Un racconto al giorno

Un racconto al giorno

In questi giorni di silenzio e separazione, nella nostra scuola i progetti e le attività didattiche proseguono a distanza, attraverso lavori, videolezioni, progetti, che gli studenti svolgono con entusiasmo e partecipazione, quasi ad esprimere il desiderio di rimanere a far parte di una comunità. Fra le tante proposte vorrei qui condividerne una realizzata con gli allievi della classe 1M, che, nelle passate settimane, hanno lavorato sul racconto poliziesco, meglio noto in Italia con il nome di giallo. Ne hanno studiato storia e dinamiche, fino ad arrivare alla produzione di un loro testo. Ho trovato l’impegno profuso e i risultati davvero notevoli: forse tutti diventeranno scrittori, forse nessuno, ma certo hanno dimostrato fantasia ed ingegno.  Così, di comune accordo, abbiamo deciso di proporvene uno ogni giorno, per accompagnare l’attesa del ritorno alla normalità. Dunque una sorta di nuovo Decamerone, naturalmente senza la pretesa di eguagliare il grande classico di Boccaccio, ma con la convinzione di averne colto lo spirito, l’idea fondante, quella che con la cultura si possono superare tante barriere.

Buona lettura a tutti!

Prof.ssa Elena Lonardi

NB: noterete senz’altro che molti racconti verranno riproposti elementi ricorrenti, in particolare una macchia di vernice gialla ed un orologio come indizi e la scuola come ambientazione del crimine. Queste erano le consegne per l’esecuzione del lavoro da cui è poi nato questo progetto. Alcuni testi, in cui questi elementi non compaiono, sono stati ideati in altro contesto ma sempre dalla fantasia dei nostri studenti.

“Un amore virtuale”. Di Anita Tecchio.

“La macchia rivelatrice”. Di Ilaria Sandri.

“Assassinio con KCI”. Di Claudia Perina.

“Come una mosca nel miele”. Di Vanja Gelain.

“Le gocce”. Di Isotta Bricolo.

“Un delitto da serie tv”. Di Irina Ochievschi

“L’ultimo sospettato”. Di Rasia Saletti.

Un’indagine in vacanza. Di Francesca Pisanu.

“Delitto in palestra”. Di Alessandro Pavanello.

“Caso irrisolto in mare”. Di Katy Bonizzato.

“Giallo invidia”. Di Nour El Khair.

“Omicidio involontario”. Di Giorgia Mondo.

“Delitto in una scuola di campagna”. Di Sofia Arzeni.

“Una vita spezzata”. Di Giada Tezza.

“Clarissa”. Di Lucrezia Zanarini.

“La custode dei segreti”. Di Emma Ottaviani.

“Crociera con delitto”. Di Elena De Orlando.

“Il bacio che mi toglie il respiro”. Di Georgia Zavatin.

“Ti proteggerò sempre”. Di Marianna Caramia.

© 2016 - Liceo Statale E. Medi | Via Magenta 7/A -37069 Villafranca di Verona | CF 80014060232 | HTML5CSS

Accessibilità