Organizzazione

LA STRUTTURA DEL LICEO MEDI

  • I principi educativi e la partecipazione consapevole alla vita della scuola sono gli elementi cardine intorno ai quali ruota l’azione formativa dell’istituto; norme, comportamenti e progetti rappresentano la possibilità concreta di dare attuazione a quanto dichiarato.
  • Principi e progetti necessitano di persone che ne assumano la responsabilità e la cura: il Liceo si è quindi dotato di una struttura stabile di funzioni delegate a questo scopo.
  • La struttura attuale è quella qui rappresentata; le persone che di anno in anno ricoprono i ruoli necessari al funzionamento e alla attuazione del P.T.O.F. ricevono in alcuni casi nomina dal Dirigente Scolastico in altri casi è invece il Collegio dei docenti che individua priorità tra i progetti e persone alle quali affidare gli incarichi.
  • Di anno in anno viene presentato il documento relativo alla concreta attuazione del Piano dell’offerta formativa. Tale documento verrà distribuito alle famiglie una volta approvato dagli Organi Collegiali.
  • Di seguito viene pubblicato l’organigramma e viene brevemente descritta la struttura dell’organizzazione didattica corrente.

ORGANIGRAMMA

 

COLLABORATORI DEL DIRIGENTE

VICARIO e SECONDO COLLABORATORE

Compiti comuni ai 2 collaboratori vicari:

  • Firmano permessi degli studenti
  • Curano rapporti ordinari con i genitori
  • Collaborano alla sostituzione dei colleghi assenti
  • Assumono i provvedimenti di salvaguardia delle persone (sgombero, chiamata a sanitari , ordine pubblico e sicurezza)
  • Tutelano il buon ordine delle attività scolastiche impartendo anche eventuali disposizioni urgenti

La collaboratrice con funzione vicaria:

  • Vigila sul rispetto del calendario scolastico
  • Certifica con il DS la regolare stesura dei verbali dei consigli di classe, delle commissioni e dei coordinamenti : ne verifica gli impegni assunti e richiesti
  • Sostiene e cura gli impegni dei Coordinatori di classe
  • Sovrintende l’attività dei Coordinatori di classe e di materia
  • Predispone materiali e occasioni di aggiornamento per gli Esami di Stato
  • Supporta la progettualità di Istituto e l’attività delle Commissioni
  • Coordina il piano di aggiornamento
  • Gestisce le assemblee di classe

Il secondo collaboratore:

  • Sovrintende alla gestione dell’orario
  • Verifica con il DS la regolare stesura dei verbali dei consigli di classe, delle commissioni e dei coordinamenti; ne verifica gli impegni assunti e richiesti
  • Gestisce le assemblee di classe
  • Collabora con la FSOF per l’orientamento in entrata ed in uscita

 

IL CONSIGLIO DI PRESIDENZA (D.S., Collaboratrici, Direttori Indirizzo e Dipartimento, FSOF)

  • Sovrintende alla gestione, monitoraggio e verifica del PTOF
  • Analizza e delibera le priorità progettuali
  • Promuove iniziative per l’innovazione didattica e la sperimentazione
  • Implementa e gestisce l’autovalutazione di Istituto
  • Collabora all’attività di formazione e orientamento (open day)

FSOF: FUNZIONI STRUMENTALI OFFERTA FORMATIVA

1) FSOF – DIRETTORI D’INDIRIZZO

SCIENTIFICO – SCIENTIFICO IND. SCIENZE APPLICATE         

LINGUISTICO            

CLASSICO                   

SCIENZE UMANE – SCIENZE UMANE IND. ECONOMICO SOCIALE 

 

2) FSOF  – ORIENTAMENTO IN ENTRATA / IN USCITA

Obiettivi a breve termine:

  • Definizione e stesura progetti di istituto relativi orientamento in entrata (open day e altri) in uscita e riorientamento in itinere.
  • Collaborare con la psicologa di istituto
  • Contatti con enti formatori orientamento (es. Cosp e Itinera)

Obiettivi a medio termine:

  • Progettazione percorsi preparazione test accesso università

Obiettivi a lungo termine:

  • Coordinare il monitoraggio, la verifica e la valutazione dei progetti orientamento in entrata e uscita

 3) FSOF  –  PROGETTO BENESSERE STUDENTI

Supporto studenti e sportello di ascolto in collaborazione con la Dott.ssa Turrina Lorena, psicologa di istituto.

  • Supporto agli studenti per le loro attività assembleari o extracurricolari
  • Progettazione attività culturali che abbiano gli studenti protagonisti
  • Promozione progetti di formazione alla cittadinanza attiva e responsabile
  • Promozione progetti e attività di prevenzione forme di dipendenza e/o disagio

 

4) FSOF – VALUTAZIONE DI SISTEMA

  • Supporto alla Dirigenza per il monitoraggio, verifica e valutazione attività e progetti POF
  • Analisi e lettura dei dati INVALSI
  • Monitoraggio e controllo del Piano di Miglioramento e Rapporto di Autovalutazione
  • Osservazione e proposte di miglioramento dell’organizzazione generale dell’attività scolastica

 

5) FSOF – SERVIZIO RIORIENTAMENTO

Compito fondamentale del Servizio di Ri-Orientamento è quello di creare le condizioni ottimali affinchè tra studente, famiglia, docenti e, eventualmente, altre realtà educative si instauri un rapporto di reciproco riconoscimento, stima e disponibilità al confronto; l’obiettivo ultimo è di trovare, insieme alle altre agenzie educative e allo studente stesso, il percorso di studi che possa realizzare al meglio i desideri, le capacità e le inclinazioni dei ragazzi presi in carico dal Servizio. Per realizzare ciò, il Servizio organizza incontri in momenti diversi con: studente, Coordinatore di Classe, famiglia e, dove lo si ritenesse utile, incontri con la Psicologa dell’Istituto. Il Servizio prevede ore di sportello, prenotabili anche tramite il Registro Elettronico, per alunni, famiglie e docenti.

 

DIRETTORI DI DIPARTIMENTO

Obiettivi a breve termine:

  • definizione e stesura progetti di indirizzo
  • proposte programmazione interdisciplinare per classe
  • definizione sportello help e corsi di recupero

Obiettivi a medio termine:

Inserimento sul sito di:

  • criteri di valutazione scritti e orali
  • diffusione schede di valutazione
  • definizione piano di recupero

 Obiettivi a lungo termine:

  • monitorare il PECUP di indirizzo
  • monitorare la programmazione di materia secondo le indicazioni nazionali
  • definire possibili sperimentazioni con l’utilizzo della quota di flessibilità riservata alle scuole superiori – licei
  • definire possibili sperimentazioni con l’utilizzo della quota di flessibilità riservata alle scuole superiori – licei

 

COORDINATORI DI CLASSE

Il coordinatore di classe agisce come facilitatore rispetto a studenti, colleghi e famiglie.

OBIETTIVI COORDINATORI

  • diminuzione della dispersione scolastica
  • frequenza scolastica più regolare (diminuzione dei ritardi e delle assenze)
  • maggiore partecipazione dei genitori ai ricevimenti e alle riunioni collegiali
  • maggiore partecipazione degli studenti alle attività non curricolari

In tutte le classi:

  • coordina le riunioni del consiglio di classe
  • predispone la scheda di programmazione didattica di classe
  • svolge la funzione di tutor :
    • mantenendo rapporti con gli studenti
    • promuovendo interventi con le famiglie in presenza di gravi difficoltà
    • sollecitando incontri sulla ri-motivazione per gli alunni in difficoltà
    • illustrando alla classe le attività promosse dalla scuola per l’arricchimento dell’offerta formativa
    • sollecitando gli alunni ad accogliere le proposte di recupero formulate dal CdC
  • segnala al dirigente scolastico urgenti situazioni critiche della classe e spunti di particolare interesse emersi dalle riunioni collegiali
  • coordina la compilazione delle valutazioni infra-quadrimestrali
  • verifica che eventuali attività extracurricolari, con eccessiva concentrazione temporale, non vadano ad appesantire la vita della classe
  • sovrintende all’ordinata compilazione del verbale del consiglio di classe

Il coordinatore classe prima e seconda

  • coordina le attività per il successo formativo (avvalendosi del servizio ri-orientamento e ri-motivazione del Liceo Medi)
  • avvia gli studenti allo studio assistito
  • avvia gli studenti ai corsi di italiano per stranieri
  • in collaborazione con gli altri docenti predispone la somministrazione del test d’ingresso
  • partecipa attivamente al “Progetto Accoglienza”

Il coordinatore classe terza/quarta

  • coordina le attività per il successo formativo
  • avvia gli studenti nel difficile passaggio dal biennio al triennio
  • presenta agli studenti l’itinerario per l’esame di stato

Il coordinatore classe quinta

  • coordina le simulazioni delle prove di esame, stabilite dal CdC
  • assiste gli studenti nella preparazione agli esami, in modo particolare nella preparazione dell’argomento scelto per il colloquio predispone il documento del 15 maggio

RESPONSABILI DEI LABORATORI

LABORATORI

  • monitorare il funzionamento dei laboratori
  • organizzare l’utilizzo dei laboratori

 

ALTRI REFERENTI: TIC (A.D. E TEAM) – INCLUSIONE (BES DSA) – SITO WEB

ANIMATORE DIGITALE E TEAM DIGITALE

  • predisposizione e attuazione del Piano Triennale per il PNSD
  • diffusione del Piano Nazionale Scuola Digitale nell’Istituto (es. settimana PNSD)
  • progettazione del Piano annuale di Formazione di didattica digitale
  • organizzazione delle iniziative di formazione
  • organizzazione e coordinamento dei corsi di peer teaching digitale fra studenti
  • organizzazione seminari e incontri e corsi con esperti esterni per alunni, docenti su tematiche digitali
  • cyberbullismo/sicurezza online/educazione civica digitale/riconoscimento fake news/educazione al digitale/didattica digitale/flipped learning/didattica digitale per l’inclusione
  • coordinamento/riunioni/pianificazione con Team Digitale
  • partecipazione a bandi di concorso per studenti su attività digitali
  • partecipazione a conferenze di servizio, convegni, fiere MIUR, seminari di formazione per AD
  • assistenza ai docenti su questioni di didattica digitale

REFERENTE INCLUSIONE (BES/DSA)

  • assistere gli studenti per l’inclusione (sportello inclusione)
  • assistere le famiglie (sportello)
  • informare su iniziative di formazione

SITO WEB LICEO

  • gestire il sito web d’Istituto
  • aggiornare quotidianamente le informazioni del sito web
  • operare come referente per docenti, dirigente e segreteria

 

 

 

© 2016 - Liceo Statale E. Medi | Via Magenta 7/A -37069 Villafranca di Verona | CF 80014060232 | HTML5CSSDichiarazione di accessibilità

Accessibilità