Folder news

Folder news

In bocca al lupo, ragazze/i!

buona maturità

a.s. 2023/2024

5D - Terzo posto al concorso "Talk ohne Grenzen" - categoria Professional

Alcune studentesse della classe 5D hanno ottenuto il terzo posto nella Prima Edizione del concorso del Goethe Institut “Talk ohne Grenzen – Talk senza frontiere”, categoria PROFESSIONAL, a.s. 2023-2024 (sezione "Kulturvergleich").

Complimenti!

Premio 5D

Progetto classe 4L "Change making, legalità e contrasto alle mafie"

Un video realizzato dalla classe 4L in occasione della visita didattica a Palermo e del progetto "Change making, legalità e contrasto alle mafie".

Buona visione!

La Bellezza salverà il mondo - Change making classe 4L

Tornei di fine anno scolastico "Memorial Gianmaria Tinazzi"

Alcune foto dei tornei di fine anno scolastico "Memorial Gianmaria Tinazzi", che si sono svolti durante l'ultima settimana di scuola.
Complimenti a tutti gli studenti e alle studentesse che hanno partecipato, alternandosi tra partite di pallavolo, basket, pallatamburello, ultimate frisbee, calcio tennis e tchoukball.
tornei 1
tornei 2
tornei 3
tornei 4
tornei 5
tornei 6
tornei 7
tornei 8
tornei 9
tornei 10
tornei 11

Giornata delle Quinte

Lo scorso venerdì 31 Maggio la nostra scuola ha festeggiato gli/le studenti di quinta con un saluto speciale (si spera un arrivederci), dato che ormai si avvicina il termine del loro percorso liceale. Questo è stato fatto con una giornata completamente dedicata alla condivisione di ricordi passati, speranze future e tante, tante risate.
La prof.ssa Baraldo, supportata dai rappresentanti d’istituto, ha organizzato tre laboratori che rappresentassero i momenti salienti della crescita dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze.
Alla fine della giornata tutti, ragazzi e ragazze, hanno riservato un momento per ricordare Elia, dedicandogli una pianta di melograno, piantata poi nel giardino della scuola.
Baraldo 1
Baraldo 2
Baraldo 3
Baraldo 4
Baraldo 5
Baraldo 6
Baraldo 7
Baraldo 1

Conclusione mercatino solidale della classe 2E per l'associazione "Still I Rise"

Rendicontazione della raccolta fondi svolta nelle giornate del 31 maggio, 1-2-3 giugno 2024 - QUANDO LA SCUOLA SALVA LA VITA "Costruiamo la scuola internazionale in India"

E' con grande soddisfazione che comunichiamo a tutta la comunità scolastica la cifra raggiunta con la raccolta fondi che abbiamo svolto durante le giornate di mercatino solidale a favore dell'associazione Still I Rise fondata da Nicolò Govoni: https://www.stillirise.org/

Euro 785,25

Ringraziamo di cuore tutte le persone che hanno partecipato: la classe 2E, che ha organizzato e gestito il mercatino,  allestendo le bancarelle con libri usati, vestiario donato per l'economia circolare, bigiotteria, oggetti artigianali creati da familiari, amici e conoscenti, gadget dell'associazione, prodotti di bricolage ideati e realizzati nei laboratori di classe, tutte le famiglie che hanno offerto torte e biscotti vari, la vicepresidenza e il personale ATA che hanno supportato la gestione logistica e tutta la comunità scolastica che ha contribuito con le proprie offerte!

L’iniziativa è stata il momento conclusivo del percorso di Educazione Civica della
classe sul benessere e sulla cura di sé e degli altri, anche lontani.

Grazie a tutti!

Rendicontazione still I rise

mercatino 4

IL FONDATORE: NICOLO’ GOVONI

Nicolò Govoni (1993) è cresciuto a Cremona. A vent’anni si è unito a una
missione di volontariato in India, dove ha vissuto per quattro anni e studiato
giornalismo. A venticinque ha fondato Still I Rise, un’organizzazione umanitaria che apre scuole per i bambini più vulnerabili tra Grecia, Turchia, Siria, Kenya,Repubblica Democratica del Congo e Colombia. Attualmente è  in corso la raccolta fondi per l'apertura di una scuola in India. Still I Rise è la prima no-profit al mondo a offrire gratuitamente il Baccalaureato Internazionale ai profughi. Nel 2020 Nicolò è stato nominato al Premio Nobel per la Pace. Attualmente vive e lavora a Nairobi.


L’ASSOCIAZIONE: STILL I RISE
Still I Rise è un’organizzazione umanitaria fondata nel 2018 per portare
educazione d’eccellenza ai bambini profughi e vulnerabili nel mondo. Il nostro
obiettivo è porre fine alla crisi scolastica globale. Apriamo scuole d’eccellenza per emancipare i più svantaggiati. Lavoriamo ogni giorno per
crescere una nuova classe dirigente più umana e consapevole e assicurare
un’istruzione gratuita e di alta qualità a tutti i bambini del mondo nell’arco della nostra vita.

 LA MISSION

Solo lo 0,1% dei bambini del mondo ha accesso a un’istruzione di eccellenza. Gli altri devono accontentarsi delle briciole. Noi cambieremo tutto questo. Crediamo che l’istruzione di qualità sia l’unica soluzione per costruire un mondo migliore per tutti. Per questo abbiamo democratizzato la Scuola dell’élite offrendola ai più vulnerabili. Insieme poniamo fine alla crisi scolastica globale.

LINK PER APPROFONDIRE
https://www.nicologovoni.com/post/il-modello-still-i-rise
https://www.nicologovoni.com/
https://www.stillirise.org/

Giornata della Terra - 5 giugno: Laboratori "Nuvole e piogge acide" e "Fossil park"

Il 5 giugno, in occasione della Giornata della Terra celebrata nel Castello Scaligero, gli alunni Chiara Meneghelli, Alessio Daniele, Abel Toffoli di 4 A e gli alunni Gianluca Verderame, Giacomo Brancaleoni, Tomas Caliari di 4 F  hanno mostrato i loro laboratori "Nuvole e Piogge acide" e "Fossil Park" agli alunni delle scuola elementari e medie di Villafranca. Bravi!

giornata della terra 3

giornata della terra 1

giornata della terra 2

giornata della terra 3

La classe 3I ha partecipato all'evento "ManNudge al cambiamento climatico"

Il 4 giugno la classe 3I dell'indirizzo Scienze Umane ha partecipato all'evento "ManNudge al cambiamento climatico" con il concorso "Nudgethon-una sfida a colpi di spinte gentili per rendere le scuole più sostenibili" presso la Camera di Commercio di Verona. Complimenti alla classe che ha lavorato ad un progetto per ridurre il consumo di energia elettrica!

ManNudge 1

ManNudge

Mercatino di beneficenza per "Still I Rise"

Bellissima iniziativa della classe 2E del Liceo Medi di Villafranca (Vr) che coordinata dalle insegnanti ha allestito un mercatino il cui ricavato sarà devoluto a Still I Rise. Oltre ai gadget ufficiali di Still le/gli studenti hanno proposto le loro creazioni e quelle di Annalisa Gelmini.

mercatino 1

mercatino 2

mercatino 3

mercatino 4

I referenti ambientali del Liceo incontrano i rappresentanti del comitato "No Ca’ Balestra"

L' 8 maggio in aula magna si è tenuto l'incontro tra i rappresentanti del comitato "No Ca’ Balestra" e i referenti ambientali del Liceo.
In questi giorni i referenti ambientali stanno riportando ai propri compagni di classe quanto emerso dalla riunione, sottolineando i rischi legati a questa tipologia di discariche.
discarica
discarica 2
discarica 3

Un albero di melograno in memoria di Elia

La classe 5CG1 ha voluto simbolicamente piantare un albero di melograno in memoria di Elia, in modo tale che chi passi di qui, vedendo la pianta crescere e dare frutto, possa “ricordare”, cioè “riportare al cuore” il dono grande che Elia è stato, e si impegni a rendersi disponibile all’ascolto e al prendersi cura degli altri.
Tutti i ragazzi, insieme ai genitori di Elia e ai suoi insegnanti, hanno posato della terra sulla base dell’albero perché possano svilupparsi profonde radici nel terreno del nostro Liceo.
Grazie, Elia.I semi del tuo ricordo sono caduti sulla buona terra e, germogliando, stanno già fruttando il cento per uno.
albero 2
albero 1
albero 3

La classe 2L alla scoperta delle Istituzioni Nazionali

Con il progetto del Liceo delle Scienze Umane opzione economico sociale "Alla scoperta delle Istituzioni Nazionali",  la classe 2L si è recata in viaggio di istruzione a Roma e ha partecipato alla seduta del Senato del 23 maggio.

Ecco il link Instagram di questa importante esperienza: https://www.instagram.com/reel/C7Tqv3TKluZ/?igsh=eHBuYWhtbDlxemcz

Nuovo articolo Medi@vox Intervista ad Alessandra Arduini, studentessa di quarta scientifico Cambridge che ha conquistato il polo nazionale delle Olimpiadi di Matematica!

La competizione in una gara è ciò che ci aiuta a dare il meglio di noi. Oppure no? Sicuramente ci può venire in aiuto, ma senza una vera passione ed un interesse profondo per quello che si fa nulla è propriamente facile.

Difatti basta prendere come esempio la matematica, una materia difficile da comprendere per molte persone e che ne mette in difficoltà altrettante, anche chi ci lavora a stretto contatto ogni giorno come, ad esempio, Albert Einstein il quale disse “Non preoccuparti delle difficoltà che incontri in matematica, ti posso assicurare che le mie sono ancora più grosse”.

Nonostante questo, la matematica in realtà non è un ostacolo ma un’amica che ci aiuta essenzialmente ogni giorno e, pertanto, può diventare anche un passatempo o un hobby mettersi a risolvere problemi di matematica o risolvere esercizi.

E’ questo il caso di Alessandra Arduini, una studentessa di quarta A Scientifico Cambridge del Liceo Medi di Villafranca che ha partecipato alle Olimpiadi della matematica...

Continua a leggere!

Le classi 1F e 1G in visita didattica alla diga del Vajont

Venerdì 31 maggio le classi 1F e 1G dell'Indirizzo Scientifico delle Scienze Applicate si sono recate in uscita didattica alla diga del Vajont, all'Ecomuseo di Erto e al Cimitero Monumentale di Longarone.
Gli studenti hanno avuto modo di approfondire le ragioni di una tragedia prevedibile, avvenuta il 9 ottobre 1963: l'onda mortale cancellò interi paesi e uccise 1910 persone.
"Prima il fragore dell'onda, poi il silenzio della morte, mai l'oblio della memoria."
vajont 6
vajont 4
vajont 5
vajont 3
vajont 2
vajont 1

Viaggio di istruzione a Palermo della 4 L

Ecco alcuni scatti del viaggio di istruzione a Palermo della classe 4 L, accompagnata dalle docenti Elena della Vella e Elena Colesbi e da operatori del Don Calabria di Verona.

Palermo

palermo 1

palermo 2

Palermo 2

Palermo 3

Palermo 4

Palermo 5

Concerto al Medi

Il 28 maggio si è tenuto il Concerto di fine d'anno del nostro Liceo.

Ecco alcuni scatti delle artiste che si sono esibite e di chi ha contribuito alla buona riuscita dell'evento.

concerto 1

concerto 2

concerto 3

concerto 4

concerto 5

concerto 6

concerto

concerto 10

concerto 8

concerto 9

Guernica al Medi contro gli orrori della guerra

All'ingresso del nostro Liceo è ora esposta una meraviglosa copia di "Guernica", opera del pittore spagnolo Pablo Picasso, realizzata dalle artiste del progetto "Il Medi come galleria d'arte".

Il 26 aprile 1937 la città basca di Guernica venne rasa al suolo dalla Legione Condor, costituita da elementi dell'aviazione nazista Luftwaffe e della Aviazione Legionaria fascista, unità non ufficiale della Regia Aeronautica italiana. Quattro anni prima di entrare nella seconda guerra mondiale al fianco dei nazisti, il regime di Benito Mussolini fu il primo ad appoggiare le truppe del generale fascista Francisco Franco contro il governo legittimo repubblicano di Spagna.

Pablo Picasso volle rappresentare nel suo capolavoro lo strazio e la follia della guerra. 

L’ambasciatore nazista di Francia vedendo l'opera chiese a Picasso: “Avete fatto voi questo orrore, Maestro?”  Picasso rispose: “No, è opera vostra”.

guernica

guernica 1

“Vademecum delle Buone Maniere per i Protagonisti di un Futuro Migliore”

“Vademecum delle Buone Maniere per i Protagonisti di un Futuro Migliore”. Incontro con gli studenti del Liceo “Enrico Medi “ di Villafranca classe 1I Liceo Scienze Umane. 
Nell’ambito delle iniziative sulla Legalità promosse dalla Rete  “Cittadinanza e Costituzione”, coordinata dalla Dott.ssa Anna Lisa Tiberio, venerdì 24 Maggio, la Prof.ssa Fiorenza Cosenza autrice del “Vademecum delle Buone Maniere per i Protagonisti di un Futuro migliore” ha incontrato  gli studenti della classe 1I del Liceo “Enrico Medi di Villafranca. L’opera, già presentata in Gran Guardia il 17 marzo, in occasione dell’ evento “Italian Model United” organizzato dalla Italian Diplomatic Academy, è stata consegnata a trecento studenti e studentesse in partenza per l’ONU, con l’intento di offrire un Percorso di Educazione Civica pratica ispirata agli obiettivi dell’Agenda 2030 e ai nuovi orientamenti ministeriali, per una Cittadinanza Attiva e Consapevole. Il Vademecum, entrato a pieno titolo tra le Progettualità della Rete, può considerarsi un valido strumento formativo per diffondere le Buone Prassi attraverso stili di comportamento che facciano riscoprire ed acquisire alle nuove generazioni il valore della Gentilezza, del Rispetto in tutte le sue accezioni, dei Diritti umani, e del buon vivere civile. La Prof.ssa Cosenza, attraverso la Rete , si rende disponibile per far conoscere la sua Proposta educativa a tutte le scuole di ogni ordine e grado che desiderano aderire a questo Progetto a livello  nazionale. Molto interessati gli studenti che hanno seguito con motivazione i valori proposti che diventeranno AMBASCIATORI  DI BUONE MANIERE.

Mercatino solidale per l’associazione “Still I Rise” della classe 2E –  Quando la Scuola salva la vita

Si informa che nei giorni venerdì 31 maggio e lunedì 3 – martedì 4 - mercoledì 5 giugno
verrà organizzato un mercatino in atrio dalla classe 2E in collaborazione con l’associazione “Still I Rise” fondata da Nicolò Govoni:

https://www.stillirise.org/

Orari: prima dell’inizio delle lezioni – al primo intervallo – al secondo intervallo – alla fine delle lezioni.

Al mercatino sarà possibile acquistare oggetti usati come libri, vestiario, prodotti
d’artigianato realizzati dalla classe 2E, dai loro familiari o dai docenti, vari gadget
dell’associazione e anche dolci come torte e biscotti.
L’iniziativa è prevista come momento conclusivo del percorso di Educazione Civica della
nostra classe sul benessere e sulla cura di sé e degli altri, anche lontani.
Partecipate numerosi! Il ricavato verrà interamente donato all’associazione.

IL FONDATORE: NICOLO’ GOVONI 
Nicolò Govoni (1993) è cresciuto a Cremona. A vent’anni si è unito a una missione di volontariato in India, dove ha vissuto per quattro anni e studiato giornalismo. A venticinque ha fondato Still I Rise, un’organizzazione umanitaria che apre scuole per i bambini più vulnerabili tra Grecia, Turchia, Siria, Kenya, Repubblica Democratica del Congo e Colombia. Still I Rise è la prima no-profit al mondo a offrire gratuitamente il
Baccalaureato Internazionale ai profughi. Nel 2020 Nicolò è stato nominato al Premio Nobel per la Pace. Attualmente vive e lavora a Nairobi.

foto govoni

L’ASSOCIAZIONE: STILL I RISE
Still I Rise è un’organizzazione umanitaria fondata nel 2018 per portare educazione d’eccellenza ai bambini profughi e vulnerabili nel mondo. Il nostro obiettivo è porre fine alla crisi scolastica globale. Apriamo scuole d’eccellenza per emancipare i più svantaggiati. Lavoriamo ogni giorno per crescere una nuova classe dirigente più umana e consapevole e assicurare un’istruzione gratuita e di alta qualità a tutti i bambini del mondo nell’arco della nostra vita.


LINK PER APPROFONDIRE
https://www.nicologovoni.com/post/il-modello-still-i-rise
https://www.nicologovoni.com/
https://www.stillirise.org/

Premio Asimov: complimenti a Jacopo Leporatti e Annalaura Ruggeri!

Il Premio Asimov, che prende il nome dal famoso autore di opere di divulgazione scientifica e romanzi di fantascienza, è rivolto a tutti gli studenti delle scuole secondarie superiori. Gli studenti vengono coinvolti sia nella veste di giurati – chiamati a scegliere la migliore opera di divulgazione scientifica pubblicata nei due anni precedenti – sia in quella di concorrenti.
Gli autori e le autrici delle migliori recensioni vengono premiati in occasione della cerimonia conclusiva. In queste foto Jacopo Leporatti e Annalaura Ruggeri di 3CM, che hanno ritirato il premio per le recensioni dei libri "10 COSE CHE HO IMPARATO" e "L'UNIVERSO SU MISURA", classificandosi rispettivamente terzo e quinta nella regione Veneto.
asimov
asimov 1
asimov2

La classe 1L alla Giornata della Legalità

La classe 1L, in rappresentanza del Liceo Medi, ha partecipato alla Giornata della Legalità, su invito del questore di Verona con i professori Di Legge e Candela. In tale occasione, alla presenza di numerose istituzioni, e’ stato inaugurato il “Villaggio della Legalità”. 

Una giornata in cui istituzioni e scuola hanno condiviso valori di cittadinanza, di legalità e di pieno rispetto del prossimo. I ragazzi hanno incontrato le forze dell’ordine impegnate sul territorio che hanno reso il senso di come le diverse Istituzioni siano sinergici elementi di uno stesso meccanismo colto ad operare per la sicurezza della popolazione. 

Il Procuratore Raffaele Tito incontra gli studenti del Liceo Enrico Medi

“La mafia non è affatto invincibile. È un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio, e avrà anche una fine. Piuttosto bisogna rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio e molto grave e che si può vincere non pretendendo eroismo da inermi cittadini, ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle istituzioni”.
(Giovanni Falcone)
“La lotta alla mafia deve essere innanzitutto un movimento culturale che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità”.
(Paolo Borsellino)

Il Procuratore Raffaele Tito incontra gli studenti

assemblea 1

Il Medi@vox incontra l’anima del Liceo Medi di Villafranca: la vicepreside Lestingi e la collaboratrice del dirigente Boschini

Il Liceo Enrico Medi di Villafranca è un luogo dove le parole d’ordine sono accoglienza, sorrisi ed efficace organizzazione. Tra le mura scolastiche è possibile apprendere, tessere rapporti interpersonali e confrontarsi tra pari.

Ma quali sono le figure cardine? Chi gestisce scartoffie e pratiche burocratiche, chi abbraccia le innumerevoli richieste di studenti, professori e collaboratori? Ebbene, attraverso quest’intervista potremo finalmente darci delle risposte, conoscendo con occhio nuovo la professoressa Maria Cristina Lestingi, vicepreside dell’istituto, e la professoressa Anna Boschini, collaboratrice del dirigente (nelle foto di Christian Segantini).

Sono, infatti, due figure fondamentali che...continua a leggere!

Boschini Lestingi

Evento Rete Cittadinanza e Costituzione

Nella tarda mattinata di oggi 15 maggio 2024, presso la Camera dei Deputati, in occasione della Giornata della Famiglia, si è svolto un evento dedicato alle gemelle Santin  e alla loro Associazione, “La Bottega dei Talenti APS", per rilanciare l’importanza dell’inclusione, della solidarietà e del valore della vita della Persona. Per l’occasione, la Rete “Cittadinanza e Costituzione” è stata rappresentata dalla Coordinatrice  Dott.ssa Anna Lisa Tiberio, dal dott. Massimo Coserini e dalla Prof. Fiorenza Cosenza. A nome della Rete è stato consegnato al Presidente Lorenzo  Fontana un prezioso piatto rettangolare di vetro soffiato, realizzato dal Maestro Albano Poli. Francesca e Caterina, sono state tra le protagoniste  della Giornata delle Scienze umane. Il Progetto sarà divulgato in tutte le scuole a livello nazionale per i grandi  valori umani che riesce a trasmettere alle nuove generazioni. Il Progetto è stato abbracciato da molte realtà del territorio tra cui la Provincia. I vari interventi che si sono succeduti durante la giornata della Famiglia hanno evidenziato con vera emozione un vero sostegno alla famiglia Santin alla divulgazione di un sogno educativo che favorirà la convivenza civile e democratica della nostra umanità nel rispetto di ogni Essere umano e della diversità vista sempre come ricchezza. Da oggi il tema dell’Inclusione verrà affrontato partendo dalla valorizzazione delle intelligenze multiple e dei talenti presenti in ogni Persona. Al centro, la grande forza dell’Educazione e dei valori umani su cui dobbiamo fondare la nostra esistenza per costruire un futuro migliore. Un progetto innovativo per una Scuola di qualità.

 

Le artiste e le opere del progetto "La mia scuola come galleria d'arte"

Anche quest'anno il progetto "La mia scuola come galleria d'arte" ha visto alcune delle nostre studentesse impegnate nella realizzazione delle opere d'arte che renderanno la nostra scuola ancora più bella!  

la mia scuola 2

la mia scuola 3

la mia scuola 4

la mia scuola 5

la mia scuola 6

la mia scuola 7

la mia scuola 7

"Dalla matita al PC" Corso di disegno CAD 2D

Elaborati finali prodotti dagli studenti del triennio che hanno aderito al progetto "Dalla matita al PC. Corso di disegno CAD 2D". Gli studenti hanno avuto la possibilità di apprendere e sperimentare l'uso dell'applicativo Autodesk AutoCAD LT 2024. Il corso, pomeridiano ed extracurricolare, si è svolto presso l'aula d'informatica del Liceo Medi con cadenza settimanale da febbraio ad aprile.

cad

cad 2

cad 3

cad 4

cad 5

Un'aula senza pareti: le classi 2A e 2B in uscita didattica a Mirabilandia

La fisica sulle attrazioni. Le classi 2A e 2B a Mirabilandia "Un'aula senza pareti"

fisica a Mirabnilandia

fisica a Mirabnilandia 2

La classe 3B in uscita didattica a Mantova

Venerdì 10 maggio la classe 3B si è recata in visita didattica a Mantova. Ecco alcuni scatti!

mantova 1

mantova 2

mantova 3

mantova 4

Il progetto "La mia scuola come galleria d'arte" coinvolge studenti del nostro liceo e piccoli artisti della scuola dell'infanzia

Il progetto "La mia scuola come galleria d'arte" quest'anno ha avuto come obiettivo la realizzazione di un murales per la scuola dell'infanzia "San Giuseppe" di Villafranca. I nostri studenti hanno collaborato con i piccoli artisti di cinque anni, dando vita ad una vera esplosione di creatività. 

murales

murales 1

murales 3

murales 4

murales 5

murales 6

murales 7

Gruppo teatrale del Medi: 1° premio al Festival Teatro Scuola!

Congratulazioni al gruppo teatrale d'istituto seguito dalla regista Cristina Mirandola che ha vinto il 1° premio al 10° Festival Teatro Scuola!

Nuovo articolo Medi@vox "La mamma: coraggio, amore, protezione, guerriera e campionessa. Al quadrato"

Per celebrare la festa della mamma, le parole intrise di cuore e di affetto di una giornalista della nostra redazione Medi@vox

Continua a leggere!

Nuovo articolo Medi@vox "Diciassette ragazze del Liceo Medi di Villafranca e le Olimpiadi della Danza. Una vittoria che va oltre la vittoria"

Quella riportata dalle docenti Elena Germiniani e Letizia Stuani del Liceo Medi di Villafranca è un’esperienza tutta da raccontare, seppur con un risvolto inaspettato. Infatti, le due insegnanti di Scienze Motorie si sono rese disponibili ad essere intervistate in modo da poter esporre la loro prospettiva in merito al progetto che ha visto diciassette ragazze partecipare e vincere la fase provinciale delle Olimpiadi della Danza.

Assieme alle due docenti coordinatrici dell’iniziativa, a guidare le studentesse – provenienti da ogni classe dell’istituto – era la coreografa Noemi Recchia, inviata dall’associazione “FareDanza” di Rovereto, che ha organizzato l’evento.

Continua a leggere!

Le classi 4H e 4I in uscita didattica a Firenze

Le classi 4H e 4I si sono recate il 7 maggio in uscita didattica a Firenze. Durante la mattinata studenti e studentesse hanno illustrato alle docenti, alle proprie compagne e compagni i grandi capolavori custoditi nel meraviglioso museo degli Uffizi. Nel primo pomeriggio la pioggia ha reso impossibile la passeggiata prevista presso lo splendido Giardino dei Boboli, che ha offerto comunque un riparo sotto le fronde di un grande albero.  Nel tardo pomeriggio è finalmente comparso un po' di sole e Firenze si è illuminata mostrandosi più bella che mai! 

Ecco alcune fotografie di questa giornata!

firenze

firenze 3

firenze 4

firenze 5

firenze 2

firenze

firenze 6

boboli

boboli 2

La classe 2A in visita alla Biblioteca Capitolare

Alcuni scatti della classe 2A in visita alla Biblioteca Capitolare, uno dei tesori inestimabili della nostra città.

Biblioteca Capitolare

Biblioteca Capitolare 1

Biblioteca Capitolare 3

Biblioteca Capitolare 4

Biblioteca Capitolare

Alessandra Arduini medaglia di bronzo alle Olimpiadi della Matematica

Grande soddisfazione per la nostra studentessa Arduini Alessandra che alla finale delle olimpiadi della matematica di Cesenatico si è aggiudicata una medaglia di bronzo. Complimenti!

Arduini 2024 medaglia di bronzo

Arduini 2024 medaglia di bronzo2

Le classi 2A e 2B in uscita didattica presso la centrale idroelettrica di Santa Massenza

Uscita didattica delle classi 2A e 2B presso la centrale idroelettrica di Santa Massenza. Dopo il tour guidato alla centrale e l'opportunità di riflettere sulla diversificazione energetica in Italia, i ragazzi hanno potuto fare tappa ad Arco e raggiungere il castello per godere di una bellissima vista sul Lago di Garda.

massenzio 1

massenzio 2

massenzio 3

massenzio 4

massenzio5

Le classi 1A e 1B partecipano al laboratorio sull'analisi dell'acqua presso le cascate di Molina

Le classi 1A e 1B hanno parrtecipato al laboratorio sull'analisi dell'acqua presso le cascate di Molina. Attraverso la ricerca e la classificazione degli insetti e delle larve che vivono tra i sassi, è possibile ricavare informazioni sulla qualità dell'acqua delle cascate. Indirizzati dalle guide, gli studenti hanno raccolto esemplari delle specie che colonizzano i corsi d'acqua e visitato il parco.

molina 1

molina 3

molina 2

molina 4

molina 5

Nuovo artivolo Medi@vox "Tre maggio, Giornata mondiale della libertà di stampa: celebriamo un mondo dove esprimersi è un diritto"

Oggi, 3 maggio, ricorre la Giornata mondiale della Libertà di stampa. La libertà di stampa consente la libertà di manifestazione del pensiero e quindi il dibattito pubblico su qualsiasi argomento attraverso la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Viene considerata come una delle manifestazioni fondamentali della libertà individuale e viene regolata dall’art. 21 della nostra Costituzione, il quale stabilisce che non può essere soggetta a qualunque tipo di autorizzazione o censura.

Continua a leggere...

Nuovo articolo Medi@vox "Primo maggio, una lunga storia di lotta per il lavoro. Che chiede un ritorno alle origini"

“Ridurre la giornata lavorativa a otto ore”, una sola richiesta, quella che era stata avanzata dai lavoratori americani riuniti a Chicago il primo maggio 1866. Giorni di proteste inesauribili e instancabili che culminarono, tuttavia, nel famoso massacro di Haymarket. La giornata dedicata alla Festa dei Lavoratori parte proprio da qui, dal ricordo di questa tragedia, una delle tante che si sono verificate nel corso dei secoli quando venivano richiesti solo pari diritti o una legislazione più umana.

Da sempre la condizione di sfruttamento e di vittime di disuguaglianze ha riguardato i lavoratori. Continua a leggere...

Complimenti alla squadra del Medi in gara alle Olimpiadi di matematica

Complimenti alla squadra del nostro liceo Medi che in questi giorni si trova a Cesenatico per disputare le Olimpiadi della Matematica. Per il secondo anno  consecutivo i risultati dei nostri ragazzi sono stati ottimi.
Complimenti a 
Sanese Riccardo 1B
Sonato Davide 1A
Moletta Raffaele 2B
Chelazzi Lorenzo 2G
Fortuna Giovanni 2G
Arduini Alessandra 4A
Capogrosso Giulia 4A
Olimpiadi matematica 1
Olimpiadi matematica 2Olimpiadi matematica 3

La classe 5H abbraccia l'Agenda 2030

La classe 5H ha partecipato presso la Gran Guardia all'evento organizzato da AFS Intercultura "Verona Città sostenibile: un abbraccio per l'Agenda 2030" durante il quale ha esposto il progetto elaborato in collaborazione con l'associazione Onlus LAV. L'evento si è concluso con un simbolico abbraccio all'Arena di Verona. 

Attraverso l'analisi dell'obiettivo 15 "Vita sulla terra" della Agenda 2030, e grazie a Donatella Ceccon e Manuela Lenoci, volontarie dell’associazione LAV, le/gli studenti hanno compreso quale legame inscindibile vi sia tra gli esseri umani e gli altri viventi, animali e vegetali. 

 La classe 5H ha dedicato ai propri amici animali un video, disponibile tramite QR code, quale punto di partenza per un progetto di sensibilizzazione presso i coetanei. La classe ha creato, per far conoscere il progetto, dei dépliants da distribuire sia a scuola sia in occasione dell’evento “Un abbraccio all’Agenda 2030”.

Ecco il QR code del video  e il dépliant

qr code

depliant 1

depliant 2

Ed ecco alcuni scatti di questa esperienza unica! 

Agenda 2030 2

intercultura

agenda 2030

Agenda 2030 1

Agenda 2030 4

Agenda 2030 5

Agenda 2030 3

Agenda 2030 5

Insieme a Riccardo Toffalini la classe 5H incontra l'inclusione

Come si realizza nella scuola il valore dell'inclusione? Che cos'è la disabilità? Quando si trasforma in un handicap? Cosa significa veramente "inclusione"? A queste domande ha risposto Riccardo Toffalini della classe 5H, tenendo alle sue compagne una lezione di pedagogia su "disabilità e inclusione", lezione impeccabile sul piano accademico ma arricchita da riflessioni, esperienze, aneddoti tratti dalla sua esperienza personale. Riccardo infatti è disabile dalla nascita, ma con grande impegno, forza d'animo e motivazione è arrivato insieme alla sua classe al grande traguardo dell''Esame di Stato.

Un ringraziamento speciale a Riccardo da parte della classe 5H e della docente di scienze umane, prof.ssa Chiara Calanchi. 

ricky 1

ricky 2

ricky 3

ricky 4

ricky 5

ricky 6

Ronda della carità: raccolta di beni durante i ricevimenti generali dei genitori

Il dipartimento di IRC, rispondendo ad una richiesta proveniente dall’organizzazione di volontariato “Ronda della Carità” di Verona, ha organizzato durante i giorni di ricevimento generale dei genitori (che si terranno il 29/30/04  e il 2, 3, 6 e 8/05/24) la raccolta dei seguenti beni: abbigliamento casual per ragazzi (pantaloni / tute da ginnastica, maglioni e giacconi primavera/estate), scarpe sportive, sandali, zaini e cartelle scolastiche.

Il materiale, che ovviamente dovrà essere in buono stato, potrà essere portato a scuola e lasciato in atrio dove saranno presenti i volontari della Ronda.

Ricordiamo che la Ronda opera quotidianamente ogni sera per le strade della città di Verona per portare alle persone senzatetto cibo e bevande calde, indumenti, biancheria e coperte. Confidando sulla sensibilità di ognuno di voi, ringraziamo anticipatamente per quanto sarà donato.

I docenti IRC (Cassini, Colesbi e Palmano) e il Dirigente Scolastico

Le classi 1H e 1L in uscita didattica alla Riserva Naturale Statale di Bosco Fontana e a Mantova

Giovedì 18 aprile le classi 1H e 1I, accompagnate dai docenti Chiara Calanchi, Sabrina Lussignoli, Enrico Mezzanotte e Simona Riggi, hanno visitato la Riserva Naturale Statale di Bosco Fontana nei pressi di Marmirolo (Mantova). Nonostante il temporale mattutino le classi, grazie al personale del Centro Nazionale Carabinieri Biodiversità (CNCB), hanno potuto apprezzare la bellezza della riserva e approfondire le problematiche che gli ecosistemi devono affrontare a causa dell'introduzione delle specie aliene. Le classi hanno poi effettuato una visita al Palazzo Ducale di Mantova e nel pomeriggio hanno chiuso la giornata in bellezza con la navigazione sul Lago Inferiore e di Mezzo, godendo della vista dello scenario architettonico più classico della città, navigando nella Vallazza, ammirando la flora e la  fauna del Parco Naturale del Mincio, fino ad arrivare alla “conca di navigazione", dotata di tipiche porte a vento “Vinciane”, che consente di superare un dislivello di mt. 1,50 circa per raggiungere il Porto Commerciale di Valdaro.

Ecco alcuni scatti di questa splendida giornata!

bosco fontana

mantova

ducale

navigazione

Scambio linguistico-culturale Classe 5L-Würzburg (Germania)

Si è recentemente concluso lo scambio linguistico culturale con Würzburg (Germania) con la visita degli studenti tedeschi, ospiti delle famiglie degli studenti di 5L. Ecco alcuni scatti di questa esperienza indimenticabile che ha permesso a studenti e docenti di conoscere luoghi nuovi e interessanti in Germania e in Italia, ma soprattutto di stringere legami e amicizie che dureranno nel tempo!

benvenuto

benvenuto 1

cuore w

w2

w3

w10

w5

w6

w7

w11

w12

w13

w17w16

abbracc

w15

w9

w8

Nuovo articolo Medi@vox "Il Liceo Medi di Villafranca alle gare nazionali di neuroscienze. Cronaca di un successo costruito sull’impegno e la passione"

La scuola è il luogo in cui si impara a leggere, a scrivere, a rispettare. Ma è anche il posto in cui si creano molte opportunità, nascono passioni, si fanno amici e si compete, come ci hanno raccontato Clelia Marconi e Sofia Franzoni (nelle foto di Christian Segantini durante l’intervista, con il giornalista di Medi@vox Fiodor Roskach).

 Ci siamo incontrati con loro in un’aula del liceo Medi di Villafranca. Sono le studentesse che, assieme a Filippo Magalini, hanno partecipato alle gare regionali di neuroscienze e sono riuscite a qualificarsi per le fasi finali delle regionali, aprendosi la strada per le gare nazionali. Continua a leggere!

neuroscienze

neuroscienze 1

neuroscienze 2

Neuroscienze 3

Nuovo articolo Medi@vox "Al Liceo Medi di Villafranca un pieno di riflessioni e di emozioni per la prima giornata delle Scienze Umane"

Martedì 25 marzo si è svolta nell’aula Magna del Liceo Enrico Medi di Villafranca la prima Giornata delle Scienze Umane. Presentato da Massimo Coserini, noto presentatore di numerosi eventi socio-culturali nel veronese, a cui si sono aggiunti nei vari interventi la professoressa di Scienze Umane Annalisa Tiberio, il professore di letteratura italiana e direttore d’indirizzo Carlo Giallombardo, le professoresse di Scienze Motorie Anna Baraldo ed Elena Germiniani ed il dirigente scolastico Marco Squarzoni.

La giornata, iniziata alle ore 8, ha avuto come primo ospite Giampaolo Trevisi, direttore della Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Peschiera del Garda. Oltre ad essere direttore, Giampaolo è anche uno scrittore di libri per l’infanzia, il cui ultimo è “Mannaggia agli struzzi”... Continua a leggere!

giornata delle scienze umane

giornata scienze umane

Nuovo articolo Medi@vox Come sarebbe la vita senza libri? Una riflessione necessaria oggi, Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore

Come sarebbe la vita senza libri? Probabilmente non sussiste una risposta conforme, e che sia giusta per tutti: c’è chi sostiene sia monotona, un mondo fatto solo in bianco e nero e d’altro canto invece vi è chi replica con solo quattro parole “si vivrebbe lo stesso”. Ma è realmente così? Si riuscirebbe a vivere senza istruzione, senza cultura, senza educazione?

Ebbene no, non è possibile trascorrere un’intera vita, perlomeno dignitosa, senza mai tenere un libro tra le mani. E non parliamo di libri digitali, ma... Continua a leggere!

Le classi 5L e 5M in visita a Palazzo Maffei

Il 19 aprile le classi 5L e 5M si sono recate in visita a Palazzo Maffei. Ecco alcuni scatti di questa interessante esperienza formativa.

maffei

maffei 1

madrid 2

maffei 3

La Giornata Mondiale della Terra, le farfalle e la nostra crisalide

“Siamo tutti farfalle, e la Terra è la nostra crisalide”. Queste le parole di LeeAnn Taylor, manifesto della Giornata Mondiale della Terra che proprio quest’oggi, 22 aprile 2024, compie ben cinquantaquattro anni.

Con tale espressione, la scrittrice statunitense intende lanciare un monito, ricordandoci di mostrare un occhio di riguardo, un abbraccio filiale ed una particolare cura nei confronti del nostro luogo d’origine per eccellenza: la Terra.

Continua a leggere!

La 2D in scambio culturale a Murcia

È in corso questa settimana lo scambio culturale che coinvolge 2D e lES Francisco de Goya di Molina de Segura (Murcia). Si tratta di una occasione importante offerta ai nostri ragazzi per crescere, conoscere una nuova cultura, imparare le reciproche diversità e migliorare la lingua spagnola.
Qui alcuni scatti a Valencia, Murcia, Cartagena.
Accompagnano gli studenti le prof.sse Fortuna Susanna e Medina Nancy.
2d1
2d2
2d32d4

"Emozioni nel bosco" in un testo realizzato dalle classi 1I e 1L

 La classe 1I del liceo delle scienze umane e la classe 1L  hanno realizzato, durante le ore di Psicologia, il testo "Casus in silvis. Emozioni nel bosco" .  Così la Prof.ssa Anna Lisa Tiberio descrive questo lavoro: "Un laboratorio rivolto ai giovani teso a far promuovere le vere emozioni partendo da un bosco". Complimenti a studenti e studentesse di entrambe le classi!

Il testo è disponibile a questo link: https://drive.google.com/file/d/14s1J9bLZFoJJFxYIncyWr-au6DOVgYM_/view?usp=sharing

Buona lettura! 

Nuovo articolo Medi@vox "Tra nostalgia ed entusiasmo, l’esame di maturità che arriva segnerà comunque un momento di passaggio"

Stiamo affrontando l’ultimo anno delle superiori e finalmente sta per arrivare quel momento, o meglio, il momento. I giorni che segneranno la fine di un lungo percorso di studi e che apriranno la strada al successivo.

Mi sto riferendo alla tanto temuta, ma al contempo anelata con impazienza, “Maturità”. Gli esami che dovremo sostenere verso fine giugno non solo coroneranno cinque anni di studio intenso spalancando le porte della nostra estate, ma lasceranno alle spalle uno dei periodi, per molti, più spensierati della vita, l’adolescenza.

A rifletterci con più attenzione, i giorni della maturità suscitano un doppio sentimento... Continua a leggere!

Le sconfitte aiutano davvero a crescere?

Le storie di Pallalunga - lunedì 15 aprile 2024 al Liceo Medi.

Ospiti: Sandro Boni, Michele Mortali, Vladi Panato, Giorgio Peretti, Gigi Sacchetti.

Con Raffaele Tomelleri.

Partecipa: Serena Mizzon.

Pallalunga

La classe 5CG1 in notturna al rifugio Lausen

Nei giorni 5 e 6 aprile la classe 5CG1 si è recata in uscita didattica al rifugio Lausen, per dedicarsi all'osservazione e misurazione della volta celeste in notturna. Un'esperienza formativa unica di cui si pubblicano alcuni scatti.

lausen

lausen4

lausen3

lausen6

lausen5

La redazione Medi@vox

"Mi capita spesso di scriverlo: non ci sono redazioni piccole o redazioni grandi, ci sono i giornalisti e c'è la passione. Come mi dimostra ogni giorno la tenace, profonda, coloratissima e combattiva redazione del Liceo Statale Enrico Medi di Villafranca." 
Mario Salvetti
Medi@vox

La redazione Medi@vox affronta il tema dell'etica e della deontologia

Venerdì 12 aprile si è tenuto l’incontro della redazione Medi@vox, che ha visto l’intervento di Federica Valbusa, docente presso la Facoltà di Scienze Umane dell’Università di Verona e vicedirettrice de “Il baco da seta” di Lugagnano.
Il tema centrale proposto ai ragazzi è stato il rapporto tra etica e deontologia nella professione del giornalista. Ottimi spunti per generare domande e riflessioni.
etica 1
etica 1

Quale futuro? Un podcast dei giornalisti della redazione di Medi@vox per raccontare percorsi differenti

Quanti futuri esistono nelle nostre vite? Il futuro delle nostre relazioni interpersonali accanto al futuro della (difficile) situazione internazionale. Il futuro dopo il quinto anno di Liceo accanto al futuro delle nostre speranze. Il futuro dietro la porta accanto al futuro negato. Futuri intimi accanto a futuri pubblici.

Questo il tema, al contempo semplice e complicatissimo, che raccontano i giornalisti di Medi@vox, la redazione del Liceo Medi di Villafranca, con un podcast nuovo di zecca dal titolo “Quale futuro?”.

Continua a leggere!

Le classi 5H e 5F in viaggio di istruzione a Madrid

Le classi 5H e 5F, accompagnate dai docenti 
Elena Germiniani, Rita Grasso, Elena Mondini, Marco Pezzini, si sono recate in viaggio di istruzione a Madrid. Quanta bellezza!
Ecco alcune fotografie di questa bella esperienza.
madrid 1
madrid
madrid 2
madrid3
madrid4

La "crew" del Medi seconda alle Olimpiadi della danza!

La “crew” del gruppo di danza del Liceo Medi ha conquistato il secondo posto alle Olimpiadi della Danza che si sono tenute al Palazzetto dello sport di Villafranca, qualificandosi alla fase nazionale. Guidate dalla coreografa Noemi Recchia e sostenute dalle docenti di Scienze motorie prof.sse Elena Germiniani e Letizia Stuani, si sono esibite con un pezzo di hip hop contaminato, trasformandosi in hostess di volo. 

Ecco una fotografia di gruppo e un breve video della splendida esibizione della nostra crew!

Complimenti a tutte!

Guarda il video!

crew

"Il sorriso arriva subito": Donato un nuovo ecografo all'ospedale

In occasione delle festività pasquali l'associazione “Il sorriso arriva subito” insieme a un gruppo di giovani studenti del Liceo Medi ha consegnato all'ospedale Magalini di Villafranca un nuovo ecografo scanner, come donazione per i piccoli pazienti dell'ospedale. L'ecografo è stato acquistato dall'associazione con il contributo degli studenti, che durante il mercatino di Natale hanno venduto i lavori da loro realizzati e i calendari dell'associazione, riuscendo in questo modo a raccogliere i fondi necessari per questo generoso gesto. Leggi tutto l'articolo: Donato un nuovo ecografo all'ospedale

Si è concluso nel mese di marzo il corso "Scorci di storia contemporanea"

Si è concluso nel mese di marzo il corso "Scorci di storia contemporanea", tenuto dalle prof.sse Adami e Marconcini e frequentato da 70 alunni delle classi quinte. Durante gli incontri, sono stati presentati gli avvenimenti più importanti in Italia e nel mondo dagli anni '50 fino ai '90.

scorci

scorci 2

scorci 3

scorci 4

scorci 5

Le classi quinte incontrano ADOCES

L' associazione ADOCES ha incontrato le classi quinte per sensibilizzare alla donazione di cellule staminali emopoietiche o midollo osseo. 

La Federazione sostiene la ricerca scientifica sulla donazione e l’impiego di CSE, anche attraverso una stretta collaborazione con le componenti tecniche del trapianto, con i Centri Regionali di riferimento e le Associazioni Scientifiche. È supportata da un Comitato Scientifico composto da medici trapiantologi, trasfusionisti, genetisti, ostetriche, biologi e volontari. È componente della Commissione Nazionale Cellule Staminali Emopoietiche.

L'incontro, che ha sortito grande interesse tra gli studenti, è stato condotto da Laura, una volontaria di ADOCES, e ha coinvolto anche il dott. Sorio del reparto di oncoematologia dell'ospedale di Borgo Roma. Si è concluso con una significativa testimonianza di due ragazzi: Valerio, donatore, e Filippo, ricevente.
adoces

Le ultime elezioni in argentina frutto della paura per il futuro: Medivox ha incontrato il vescovo di Quilmes

Carlos Josè Tissera. E’ questo il nome del vescovo argentino di Quilmes (Buenos-Aires), che ha visitato la parrocchia di Lugagnano...Continua a leggere!

Giornata delle Scienze Umane

Il 25 marzo si è tenuta la GIORNATA DELLE SCIENZE UMANE, che ha permesso agli alunni dell'Indirizzo di partecipare a dei momenti formativi molto significativi.
Gli studenti hanno incontrato il dott. Gianpaolo Trevisi, dirigente della scuola di Polizia di Peschiera, il quale ha parlato di legalità con una particolare attenzione alla violenza di genere. A seguire è intervenuta la Bottega dei Talenti, associazione che, attraverso la preziosa testimonianza di Caterina e Francesca, promuove messaggi di inclusione e valorizzazione dei talenti di ognuno. L' evento si è concluso con il coinvolgimento di ex studenti, che hanno condiviso con i nostri allievi le loro esperienze universitarie e lavorative.
Una giornata speciale, insomma, che ha permesso alle classi coinvolte, sia del biennio che del triennio, di riflettere sui temi della legalità, dell'inclusione, del lavoro e delle relazioni. Un grazie speciale non solo agli ospiti, ma anche ai rappresentanti di Istituto e ai docenti Baraldo, Germiniani, Giallombardo e Tiberio, che hanno organizzato l'evento.
scie 2
scie3
scie4
scie5

Le classi quarte incontrano i volontari della Fidas

Giovedì 4 aprile le classi quarte hanno incontrato i donatori volontari di sangue della Fidas. associazione che da più di sessant’anni è al fianco del Sistema Sanitario Nazionale promuovendo il dono volontario, anonimo e gratuito del sangue e degli emocomponenti.

donatori

La classe 5H vi invita all'evento "Verona Città sostenibile: un abbraccio per l'Agenda 2030"

Domani 5 aprile la classe 5H parteciperà presso la Gran Guardia all'evento organizzato da AFS Intercultura "Verona Città sostenibile: un abbraccio per l'Agenda 2030" durante il quale esporrà il progetto elaborato in collaborazione con l'associazione Onlus LAV. L'evento si concluderà con l'abbraccio all'Arena di Verona. Siete tutti invitati!

agenda 2030 1

agenda 2030 2

Il Liceo Medi incontra Maria Vittoria Adami

Mercoledì 3 aprile i ragazzi di alcune classi quinte hanno dialogato con Maria Vittoria Adami sul tema della resistenza civile a Verona negli anni dell' occupazione nazifascista. In particolare hanno conosciuto la storia di Lucia Nutrimento, insegnante, staffetta e filosofa veronese, interrogandosi anche sulla metodologia della ricerca storica.

staffetta 1

staffetta 3

staffetta 4

staffetta 5

Nuovo articolo Medi@vox "Vivere nell’era digitale: più connessi, ma meno uniti. Il problema dell’anestesia comunicativa"

Come sappiamo, grazie ad Internet e alla tecnologia digitale noi oggi disponiamo della possibilità di essere sempre informati e di poter comunicare con chiunque da ogni parte del mondo senza problemi. Una bella conquista per l’essere umano, no?

Le nuove generazioni nascono e crescono in un mondo in cui si deve essere sempre connessi. Tutti possiamo osservare la positività di questa tecnologia, ma sono pochi coloro che discutono degli effetti collaterali della nuova era telematica digitale.

In particolar modo ad essere stata parecchio influenzata dalla tecnologia digitale è la sfera della comunicazione....Continua a leggere!

La 2A, a nome di tutti gli studenti, consegna uno scanner al reparto di pediatria del Magalini

Il giorno 27 marzo la classe 2A, a nome di tutti gli studenti del Liceo E. Medi, si è recata all’ospedale Magalini di Villafranca di Verona per la consegna di uno scanner al reparto di pediatria.
Questo gesto è stato reso possibile grazie alla raccolta fondi promossa nel trimestre, durante i ricevimenti generali dei genitori, dal dipartimento di IRC e dall’associazione di volontariato “Il sorriso arriva subito”.
Questo gesto solidale, che ha coinvolto tutta la comunità scolastica, ci è sembrato il modo migliore per augurare a tutti gli studenti, ai docenti, al personale ATA e alle famiglie una buona Pasqua.
pediatria 2

Le classi 2F e 2G in uscita didattica alla centrale idroelettrica di Santa Massenza

Uscita didattica alla centrale idroelettrica di Santa Massenza, classi 2F e 2G.

centrale idroelettrica

centrale idroelettrica 2

centrale idroelettrica 3

centrale idroelettrica 4

Le classi 3H e 3I in stage linguistico-culturale a Dublino

Ecco alcuni scatti dello stage linguistico-culturale delle classi 3H e 3I del Liceo delle Scienze umane, accompagnate dalle prof.sse Sara Incarnato, Elena Della Vella, Elena Germiniani e Chiara Calanchi.

dublino

dublin

dublino

Dublino

dublino

dublin

dublin

malahide

dublin

dublino

national

national

national

national

Le classi 5CG1 e 5I in viaggio di istruzione ad Amsterdam

Ecco alcuni scatti dei quattro giorni trascorsi ad Amsterdam dalle classi 5CG1 e 5I.
amsterdam
amsterdam 2
amsterdam
amsterdam
van gogh

Artisti all'opera per festeggiare il Dantedì!

Oggi, 25 marzo, è il Dantedì, che si festeggia da qualche anno per ricordare l'inizio del viaggio che nel 1300 ha dato vita alla Divina Commedia. Per celebrare il Sommo Poeta, nell'atrio del liceo si possono ammirare da stamattina opere ispirate ad alcuni canti della Commedia. Gli artisti sono delle classi 3D e 3H.

Eccone alcune!

dante

dante 2

dante

dante

dante

"Storia del Cinema e delle Serie TV" al Medi

Sì è concluso il corso pomeridiano "Storia del Cinema e delle Serie TV" articolato in cinque lezioni tenute dalla prof.ssa Manocchio e rivolto alle classi del Triennio.

storia

storia cinema 2

Self Care Day 2024

Nel nostro liceo si è tenuto il Self Care Day. Durante l'assemblea di istituto gli studenti del triennio si sono interrogati sull'importanza della salute mentale e del prendersi cura di sé.
Sono intervenuti gli psicologi Filippo Mantelli e Dario Boschetto, che hanno ragionato insieme ai ragazzi sulla necessità di mettersi in ascolto delle proprie emozioni, sulla consapevolezza e accettazione di sé, su come chiedere aiuto.
self
self 2
self

Viaggio Costa Azzurra 5M

In questi giorni la classe 5M dell'Indirizzo Classico è in viaggio di istruzione in Costa Azzurra. Qui, oltre alla visita dei centri storici più famosi, le studentesse hanno potuto ammirare le opere del museo Picasso ad Antibes, della fondazione Maeght a Saint Paul de Vence, del museo Chagall a Nizza.

5M 1

5M 2

5M 3

5M 4

5M 5

5M 6

5M 7

La classe 5E in visita didattica a Praga

In questi giorni la classe 5E è in visita didattica a Praga accompagnata dal prof. Enrico Mezzanotte e dalla prof.ssa Sabrina Simoncelli.

Ecco alcuni scatti di questa bellissima esperienza!

praga

praga2

praga

a.s. 2024-2025 Estrazione per formazione classi prime linguistico (francese/spagnolo)

Estrazione per formazione classi prime linguistico 

(francese/spagnolo)

a.s. 2024-2025

 

L’estrazione dei nominativi degli alunni iscritti alle classi prime del liceo linguistico per l’anno scolastico 2024-2025 ai fini della formazione della classe di francese e della classe di spagnolo, come indicato nella comunicazione inviata alle famiglie interessate, avverrà

martedì 26 marzo alle ore 15.00

presso la biblioteca della scuola e sarà aperta al pubblico.

 

 

Elezioni del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione

Si pubblicano la circolare ministeriale prot. n. 3210 del 22/01/2024 e l’O.M. n. 234 del 05/12/2023 relative alle Elezioni del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI ) che si svolgeranno in data 7 maggio 2024.

Ai sensi dell’art. 16 comma 1 dell’O.M. n. 234/2023 si pubblicano inoltre il decreto di nomina dei componenti della Commissione Elettorale e il verbale delle operazioni di insediamento.

Si informa che gli elenchi del personale in servizio, distinto per categoria professionale (art. 21, co.1, lettera. a), sono stati acquisiti dal Dirigente Scolastico e depositati presso la segreteria della Commissione Elettorale.

Allegati

NOMINA_COMMISSIONE_ELETTORALE_CSPI-1 consiglio superiore istruzione.pdf

Operazioni insediamento consiglio superiore istruzione.pdf

O.M._m_pi.AOOGABMI.Registro_DecretiR.0000234.05-12-2023 consiglio superiore istruzione.pdf

Olimpiadi di NeuroScienze: il nostro liceo primo alle regionali!

Clelia Marconi di 4A, Sofia Franzoni di 4M e Filippo Magalini di 5A hanno raggiunto il primo posto nella gara regionale a squadre delle Olimpiadi di NeuroScienze che si è tenuta a Padova il 15 marzo.
Clelia, inoltre, si è anche classificata prima nella gara individuale, seguita da Sofia, seconda di pochissimo. 
Clelia, in quanto prima classificata, accederà alla fase nazionale a Roma il 17 e 18 Maggio.
Complimenti per la superba performance a Clelia, Sofia e Filippo! 
Neuro

La classe 4M in visita alla mostra “Il mio Purgatorio. Dante profeta di speranza”.

Domenica 17 marzo, al crepuscolo, la classe 4M ha visitato presso Villa Venier a Sommacampagna la mostra “Il mio Purgatorio. Dante profeta di speranza”.
Un viaggio profondo e appassionato nell’arte di purificare l’anima.
dante1
dante2
dante3
dante4

La scienza in festa al Medi con il Pi-greco Day

Anche quest'anno il Liceo Medi ha festeggiato il Pi-greco Day. Al mattino studenti e studentesse delle classi quarte del liceo scientifico e delle scienze applicate hanno tenuto conferenze-spettacolo e lezioni (da loro ideate e preparate) accompagnando studenti di prima, seconda, terza e quinta in un'insolita giornata tra i banchi! Al pomeriggio i laboratori organizzati dagli studenti e dalle studentesse si sono aperti alla cittadinanza ospitando appassionati di scienza di tutte le età. 

Ecco alcuni scatti di questa giornata memorabile!

pi greco1

pi greco2

pi greco4

pi greco6

pi greco8

pi greco10

pi greco11

pi greco12

pi greco13

pi greco15

pi greco15

pi greco16

pi greco16

pi greco17

pi greco19

pi greco21

pi greco

pi greco14

pi greco9

pi greco6

pi greco5

pi greco3

La classe 2B in visita didattica a Ravenna

Il 14 marzo la classe 2B ha visitato Ravenna accompagnata dalle professoresse Gaiardoni Beatrice e Adami Alessandra. Ecco alcuni scatti della giornata.

r1

r2

r3

r4

r5

Il gruppo di lettura incontra Fëdor Dostoevskij

Il gruppo lettura del nostro liceo si è confrontato su “Le notti bianche” di Fëdor Dostoevskij, un’appassionata discussione su un romanzo breve che è anche una pietra miliare della letteratura moderna.

le notti bianche

Nuovo articolo Medi@vox - "La Giornata della Donna è una festa politica"

Matteo Bussola in una delle sue raccolte, la più bella a parer mio, scrisse del suo rapporto complicato con le donne. Lui nella sua vita ha amato ed è stato amato, ha dato alla luce tre figlie che ha visto ed aiutato a crescere, ma non è mai riuscito a lasciar scavalcare ad una donna quel muro di paure e orgoglio che lui stesso ha innalzato.

Le donne, dice l’autore, vengono spesso definite come “l’altra metà del cielo”, ma non tanto quella che ci manca, ma quella che ci permette di comunicare con ciò che neghiamo di noi. Per questo, secondo lui, “le donne non ci completano, ma ci finiscono, mentre noi, uomini, molto spesso le finiamo”.

E’ qui che mi chiedo: ma quanto valgono le donne? Cioè, quanta importanza riconosce la società a ciò che la donna è a prescindere dal suo genere? Quanto conta realmente la figura femminile nel mondo?

Continua a leggere!

Nuovo articolo Medi@vox - "Giornata della Donna: Va perseguita un’uguaglianza delle opportunità o un’uguaglianza dei risultati?"

“Autonomia nel pensiero e nell’azione”: Questa è la definizione di libertà. La stessa libertà che viene ancora oggi negata ad un’ampia fetta della popolazione femminile, soprattutto in Stati come l’Iran, in cui ragazze come Mahsa Amini vengono arrestate e assassinate con l’unica colpa di aver indossato in modo improprio il velo islamico, l’hijab.

È proprio questo il compito della “polizia morale” sebbene, per noi, di morale abbia ben poco. In risposta a questo clima di violenze perpetrate ingiustamente abbiamo assistito, negli ultimi anni, ad una serie di proteste e alla fondazione di movimenti come “Donna, vita e libertà”, concause che hanno portato quasi il 60% della popolazione iraniana, secondo i dati dell’agenzia Irna, a disertare le urne con il fine di boicottare le elezioni...

Continua a leggere!

La classe 2E in scambio culturale a Madrid

In questi giorni la classe 2E dell'indirizzo Linguistico sta svolgendo la prima fase dello scambio culturale in Spagna con la scuola partner di Sevilla La Nueva.  Oggi il gruppo è a Madrid in visita al Palacio Real.

2E a Madrid scambio culturale 2024

Classe 2E 2024 scambio culturale Spagna

Classe 2E 2024 scambio culturale Spagna

Classe 1I - Il discorso di Nicolas tenutosi l’8 marzo 2024 presso il Liceo Medi

Comunicato a cura Gaia Rinaldi, Desirèe Serpelloni e Marilena Siracusa

Incontro con Nicolas

Il discorso di Nicolas tenutosi l’8 marzo 2024 presso il Liceo statale Enrico Medi di Villafranca di Verona

“Mi chiamo Nicolas sono nato a Brescia il 4 giugno 2003.

Ho frequentato l'istituto “Sraffa” sociosanitario indirizzo educativo.

Mi piace stare con le persone e socializzare.

Nonostante le mie difficoltà mi piace molto fare sport. È da anni che faccio boxe, ho imparato ad andare a cavallo e ho fatto l'arrampicata. Ora sono molto appassionato di judo.

Faccio l'animatore al grest del mio oratorio.

Mi preoccupa molto anche tutto quello che sta succedendo, la guerra in Ucraina, quello che succede in Palestina e penso come voi al mio futuro.

Un altro discorso importante è quello della sanità e spero tanto che la ricerca sulle malattie rare possa raggiungere sempre migliori risultati come: “L'organizzazione mondiale della Sanità, è un istituto specializzato per coordinare il settore della salute all'interno delle Nazioni Unite”.

Il suo obiettivo è far sì che tutti gli esseri umani possano godere del miglior livello di salute possibile.

 

Pensieri della classe sull’incontro con Nicolas

 

“Personalmente credo che l'incontro con Nicolas sia stato oltremodo informativo e educativo ma anche estremamente umano e, per quanto le circostanze ce lo permettessero, coinvolgente.

Ora che ci ripenso forse anche troppo, quando l'ho visto per la prima volta la mia empatia ha preso il sopravvento e credi che una parte del mio cuore si sia sciolta ai suoi piccoli sguardi furtivi e timidi.

Le sue parole non sono state certo da meno, anzi sono state la conferma di un mio primo sorriso.

Con i suoi discorsi intervallati da attimi di silenzio e il suo desiderio di esporsi a noi mi ha emozionato e fatto riflettere su quanto per lui, la visita  di venerdì ed in generale la sua vita siano difficili per lui e la sua condizioni.

Mi hanno inoltre ispirato particolarmente le tematiche che ha deciso di portare e quanto sia stato delicato nel trattarle.

Detto ciò posso dire di aver passato uno dei miei migliori venerdì e di aver compreso un po di più un mio coetaneo.”

Giada Beccaro

 

 “L'incontro con Nicolas è stata molto interessante e molto divertente mi è piaciuto molto il tipo di lezione e come si è sviluppata e anche la libera possibilità di fare domande a Nicolas mi è piaciuta, è un ragazzo molto simpatico spero che voglia venire altre volte per una lezione diversa dal solito.”

Giulia Mellina

 

“La lezione che abbiamo fatto l'otto marzo del 2024 insieme a Nicolas, un ragazzo molto simpatico, è stata una lezione di due ore molto piacevole e interessante. È un ragazzo divertente, sensibile e solare. Io mi sono divertita molto e lo ringrazio di essere venuto da noi.”

Marisol Fusini

 

“L'incontro con Nicolas mi ha fatto capire com'è vivere stando vicino a chi non  conosciamo. Questo incontro è stato utile anche per capire che le piccole cose come semplicemente fare una conversazione intera o praticare uno sport può essere più complicato ma non impossibile. Nicolas infatti ha dimostrato di mettere molta determinazione e molto impegno in tutto ciò che fa.”

Anna Zecchini

 

“L’incontro con Nicolas è stato molto interessante.

Mi stupisce molto il fatto di come questo ragazzo sia riuscito ad andare oltre ai pregiudizi che spesso gli altri si fanno di lui e che abbia deciso di andare a parlare di fronte a una classe di 28 alunni su tematiche nel quale  credeva.

Non è una cosa da molti riuscire a parlare davanti a tante persone, e dopo essersi preso un po’ di confidenza è riuscito a coinvolgerci nei suoi discorsi.

Questo incontro mi ha fatto riflettere su come di solito diamo troppo per scontato alcune cose, le quali invece per altri possono essere fonti di ispirazione e di felicità.”

Sofia Lonardi

 

“L'incontro con Nicolas mi é piaciuto molto ed è stato molto interessante. Mi ha affascinato  parlare con lui delle tematiche che ha portato, si vede che é un ragazzo molto volenteroso e altruista. Questo incontro mi ha fatto,inoltre, capire che anche le piccole cose, che spesso diamo per scontato, valgono molto.”

Sara Zane

 

“Io trovo che l’incontro con Nicolas sia stato molto interessante, penso che parlare con lui sia stato molto costruttivo e di aiuto per la classe.

Sentire anche il suo pensiero riguardo alle varie tematiche affrontate (come le guerre) è stato molto educativo, anche perché sentire delle opinioni diverse alle nostre apre la mente, credo anche che lui sia stato in grado di parlare di queste tematiche con in maniera adeguata. Lo rifarei ancora perché a parer mio è stato molto educativo.”

Desirèe Serpelloni

 

 

“Penso che l’incontro con Nicolas sia stato molto “umano”. A parer mio parlare di queste tematiche dal punto di vista scientifico o psicologico e averne a che fare in prima persona osservando i comportamenti e le attitudini di questi ragazzi, è molto diverso.

Senza ombra di dubbio le persone con criticità sono svantaggiate dal punto di vista sociale poiché hanno difficoltà nel relazionarsi con la gente ma Nicolas  è riuscito a gestire una classe di 28 alunni, instaurando un dialogo con tutti, facendoci divertire con le sue battute ma anche riflettere con il suo discorso che affrontava tematiche molto forti come ad esempio la guerra e la visione che abbiamo del nostro futuro.

Penso che sia stata un’ottima occasione per renderci conto del mondo intorno a noi.”

Gaia Rinaldi

“L’incontro con Nicolas mi è piaciuto molto perché ci ha mostrato che brava persona che è. Nonostante le sue difficoltà è stato molto bravo e coraggioso a parlare davanti ad un’intera classe, spero che potremo rivederlo presto.”

Aurora Cappatti

 

“L' incontro con Nicolas è stato un incontro in cui tutti noi ci siamo rapportati con lui. Lui ci ha parlato di temi forti e attuali e gli abbiamo posto delle domande, anche fuori da questi temi. L'incontro è stato produttivo e bello soprattutto per capire il suo punto di vista. Inoltre lui era disponibile a tutte le nostre domande, ma soprattutto un ragazzo molto in gamba. Sicuramente un incontro che mi ha formato come persona e mi ha fatto comprendere che non ci sono limiti ai nostri sogni. Bisogna rincorrere, ma soprattutto continuare a sognare il nostro futuro, anche quando ci sembra tutto buio”

Caterina Sanna

 

“Secondo me l’incontro con Nicolas è stato molto interessante oltre che divertente. Ha portato delle tematiche molto sottili ed è stato bravissimo a spiegarcele. Abbiamo anche avuto modo di conoscerlo meglio e mi ha fatto molto piacere.”

Elisabetta Lupo

 

“Mi è piaciuto molto l’incontro con Nicholas, non avevo mai avuto esperienze ravvicinate con una persona con questo tipo di problema perciò è stato molto interessante, ed è stato bello anche vedere come all’inizio era molto più timido e piano piano è riuscito a sciogliersi un po’, nonostante i suoi problemi mi è sembrato un ragazzo pieno di vita e voglia di fare, oltre che simpatico, peccato solo che tifi Inter, ma del resto è stato un piacere conoscerlo”

Leonardo Periti

 

“Durante la lezione svolta con Nicolas ho potuto capire che nel mondo ci sono molte persone con dei disturbi ma non dobbiamo giudicarle per questo perché secondo il mio punto di vista sono delle persone molto speciali e che possono fare ogni cosa, possono arrivare dove vogliono nel mondo perché hanno tutte le capacità e no dobbiamo giudicarle anzi dobbiamo sostenerle nei loro sogni e i loro progetti.

Della lezione  fatta con Nicolas ho riflettuto e mi ha suscitato molte emozioni provavo gioia perché era molto divertente quando parlavi con lui ti sentivi bene perché lui ti faceva sempre sentire a suo agio mi è piaciuto molto infatti mi piacerebbe rifarlo per me è stata una bellissima esperienza che mi ha aIutato ad apprezzare molto di più le piccole cose e i gesti delle persone che mi stanno accanto quindi grazie Nicolas ti voglio bene.”

Alessia Valle

 

“Secondo me questo incontro con Nicolas è stato molto interessante ,divertente costruttivo,anche perché è una persona matura e simpatica , ha portato degli argomenti e ci ha spiegato anche il motivo delle sue scelte. Nicolas ha parlato con ognuno di noi, e ci ha regalato un sorriso.”

Matilde Spezzani

 

“L'incontro con Nicolas è stato molto bello e utile per capire come relazionarsi in modo opportuno con persone speciali, inoltre mi è sembrato molto carino parlare con lui. Questa ci ha fatto anche capire che dietro ad una persona con disabilità si nasconde un lato fantastico e pieno di sorprese che magari qualcuno non nota mettendo in primo piano solo le sue difficoltà.”

Chiara Sandri

 

“Durante l' incontro di venerdì con Nicolas mi sono resa conto di come tutti abbiamo delle preoccupazioni comuni sul nostro futuro, sulle guerre e cambiamenti climatici, ma soprattutto mi ha fatto riflettere su come le persone con alcuni disturbi vanno comprese e aiutate per far si che possano realizzarsi nonostante le loro difficoltà.”

Chiara Rudari

 

“L’incontro con Nicolas mi ha fatto capire che non bisogna mai fermarsi all’apparenza e che anche le persone con difficoltà, con il nostro sostegno, possono raggiungere gli stessi nostri obiettivi.”

Alice Demattè

 

“Secondo me questo incontro è stato molto interessante, abbiamo conosciuto una persona che, nonostante le proprie difficoltà sia una persona sorridente e molto intelligente allo stesso tempo. Spesso persone con le difficoltà vengono considerate diverse da noi, in realtà sono proprio come noi vanno solo capite. È stato un bell'incontro perché facendo uno scienze umane ci è stato molto utile per sviluppare la nostra sensibilizzazione verso certi argomenti.”

Marco Villani

 

“Ringrazio di cuore Nicolas per la sua gioia, dolcezza e disponibilità che ha condiviso con noi durante tutta la durata dell’incontro.

Sono uscita da questo incontro arricchita e con dei valori che prima non avevo mai considerato.

Spero che Nicolas sia stato bene con noi, che si sia divertito e soprattutto che voglia presto tornare per sostenere un’altra interessante lezione sui temi analizzati!!”

Annachiara Dalla Torre

 

“Credo che l’incontro con Nicolas sia stato un ottimo metodo dì integrazione e soprattutto molto utile per noi ragazzi di questo indirizzo a comprendere le sue criticità e coglierle come insegnamenti  dai quali poter apprendere qualcosa di nuovo. Per questo motivo ringrazio vivamente Nicolas per il suo contributo”

Camilla Perteghella

"Platone nella pedagogia" in un video realizzato dalla classe prima I

La classe prima I del liceo delle Scienze umane, attraverso un video realizzato da Giulia Mellina, Marisol Fusini, Giada Beccaro, Sofia Lonardi, Sara Zane e Anna Zecchini, descrive il ruolo di Platone nella storia della pedagogia, parlandoci del suo stato ideale, del percorso educativo riservato alle diverse classi sociali e delle sue teorie concernenti l'apprendimento. Buona visione!

Platone nella pedagogia

Educazione alla cittadinanza e alla legalità

Educazione alla cittadinanza e alla legalità: per il triennio delle scuole secondarie di secondo grado previsti specifici percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara e il Presidente del Consiglio Nazionale Forense Francesco Greco hanno sottoscritto oggi un protocollo d’intesa di durata triennale per avviare in maniera congiunta progetti volti a promuovere all’interno delle scuole azioni di educazione alla cittadinanza e alla legalità, al rispetto di genere e iniziative a contrasto di ogni forma di discriminazione.

Le attività avranno a oggetto un primo approccio alla Costituzione della Repubblica italiana, lo sviluppo del senso di legalità e l’etica della responsabilità, l’esercizio della cittadinanza attiva e il diritto di parola, il rispetto delle persone.

Per gli studenti del triennio delle scuole secondarie di secondo grado sono previsti specifici percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, all’interno dei quali i ragazzi (tramite convenzioni ad hoc tra i Consigli degli ordini territoriali degli Avvocati e gli istituti scolastici) potranno fare esperienza pratica di quanto appreso in classe, svolgendo attività presso l’Ordine forense.

“Questo protocollo – ha dichiarato il Ministro Valditara – ha l’obiettivo di trasmettere ai giovani i principi fondamentali che regolano la nostra società e che stanno alla base del corretto vivere civile: il rispetto delle persone e delle regole, l’esercizio del diritto di parola come presupposto irrinunciabile di ogni libertà, la conoscenza della nostra Costituzione, che mette la persona al centro dell’ordinamento giuridico, la conoscenza dei principi fondanti lo Stato di diritto. La scuola è uno strumento fondamentale per la trasmissione di questi valori: dobbiamo sempre tenere a mente che la legalità si sviluppa a partire dall’istruzione e dall’educazione delle giovani generazioni”.

“Con questo protocollo – ha dichiarato il Sottosegretario all’Istruzione e al Merito Paola Frassinetti - si intende introdurre e a scuola la cultura della legalità e il rafforzamento dell’educazione giuridica. Dotare gli studenti di tali conoscenze li aiuta a sviluppare un pensiero critico applicabile al quotidiano e li stimola a considerare la giustizia come un impegno collettivo, oltre che un ideale. Da avvocato ritengo anche che l'approfondimento della figura del legale nell'istruzione superiore possa essere da supporto ad una professione spesso connotata da stereotipi, aiutando a comprendere l’importanza di questo ruolo nel mantenimento dello stato di diritto e nella tutela dei diritti individuali”.

“Con la firma di questo accordo – ha dichiarato il Presidente del CNF Greco - l’avvocatura, ancora una volta, privilegia il proprio ruolo sociale e trova le giuste energie per accompagnare le giovani generazioni in un percorso di crescita consapevole. Si tratta di una intesa che si rinnova e che ha già prodotto strumenti didattici a cura degli avvocati degli Ordini territoriali, come la sfida di dialettica “Torneo del Dire e Contraddire”, quest’anno alla sua quarta edizione”.

“Il protocollo – ha dichiarato la Coordinatrice della commissione CNF Educazione alla legalità, Federica Santinon - ha un grande valore sotto il profilo simbolico perché gli avvocati sono identificati, anche dal Mim, come custodi della legalità e idonei a trasmettere, a partire dai bambini, i valori civici e i princìpi costituzionali”.

 La dottoressa Anna Lisa Tiberio coordinatrice della Rete di Cittadinanza e Costituzione diretta dal prof. Marco Squarzoni.promuoverà questo protocollo con azioni sinergiche  e costruttive per dare a tutti gli studenti possibilità formative di grande valore etico e costituzionale.

Le classi 4G e 4A in viaggio di istruzione in Sicilia

Si allegano alcuni scatti del viaggio di istruzione in Sicilia delle classi 4G e 4A.

Sicilia 4G 4A

Sicilia 4G 4A

Campagna di sensibilizzazione per la Giornata Internazionale della Donna

In occasione della festa della donna 2024, le studentesse e gli studenti della classe 1I del Liceo Enrico Medi di Villafranca di Verona hanno promosso la campagna di sensibilizzazione denominata “Indossa una cravatta” per attirare l’attenzione di tutte le istituzioni e del mondo degli adulti su quanto sia necessario rispettare le donne nei contesti lavorativi,scolastici, sportivi e sociali ma anche per valorizzare tutte le donne che hanno raggiunto posizioni importanti nella politica, in tutti gli enti dello Stato e nelle aziende.

La cravatta vuole simboleggiare la tenacia, il coraggio, l’impegno, la serietà, la perseveranza, e tutte le competenze necessarie per raggiungere traguardi spesso ad appannaggio del mondo maschile abbattendo stereotipi e pregiudizi.

Per una settimana tutti gli studenti sono invitati ad indossare una cravatta anche su maglioni, felpe, T-shirt favorendo anche il rapporto intergenerazionale poiché i ragazzi e le ragazze hanno dovuto cercare la cravatta negli armadi dei loro nonni, genitori, zii ecc. abbattendosi in oggetti che hanno suscitato in loro ricordi ed emozioni.

Molto soddisfatta la professoressa Annalisa Tiberio, coordinatrice della Rete di Cittadinanza e Costituzione.

19 marzo ore 18: Presentazione di "Casus in silvis” - Testo delle classi 1I e 1L

Gli studenti delle classi 1I e 1L hanno realizzato il testo intitolato "Casus in silvis” che verrà presentato il giorno 19 marzo alle ore 18:00 presso lo storico “Caffè Fantoni” di Villafranca di Verona, in occasione dell’evento “Quando la musica diventa poesia", organizzato dalla Rete di Cittadinanza e Costituzione e dall’associazione “Il bosco dei poeti APS”, che ha patrocinato il testo dei giovani autori.

A presentare l’evento sarà Massimo Coserini. Gli intermezzi musicali saranno a cura di Eugjen Gargjiola, Michele Cinquina ed Elisa Baietta.

Tra gli autori poeti presenti: Ludovico Tiberio, Massimo Parolini, Luigi Dal Barba, Maurizio Pedrini e Marco Giorgetti che ha scritto la poesia “Acqua e vento”, dedicata a Caterina e Francesca della “Bottega dei talenti”, protagoniste della giornata delle Scienze umane il 25 marzo presso il Liceo Medi di Villafranca di Verona, dove sarà presente anche lo scrittore Gianpaolo Trevisi con il libro “Mannaggia agli struzzi”.

La rappresentante della classe 1I Gaia Rinaldi, che ha seguito in modo analitico la stesura del testo con la tipografia, esprime la sua soddisfazione per essere riusciti a realizzare un testo così pregnante di valori umani, che sarà distribuito, su richiesta, in tutte le scuole italiane.

Entusiasti tutti gli alunni, perché questo lavoro rappresenta un percorso multidisciplinare e trasversale che unisce psicologia, italiano, scienze, immagine, ma soprattutto il linguaggio creativo sito in ogni essere umano.

La professoressa Annalisa Tiberio ha scritto una lettera agli studenti editori del testo.

Cari ragazzi e ragazze,

si dice che il bosco simboleggi un ritorno a quel passato ancestrale in cui ritroviamo la parte più profonda del nostro essere. La psicoanalisi considera il bosco come il riflesso dell’inconscio. Voi scrivendo questo elaborato avete dato voce alle vostre emozioni che avete descritto a quattro mani come dei grandi pianisti per condividere un sogno, un’avventura, un rapporto privilegiato con un luogo ricco di immagini evocative e particolari anche se talvolta nascoste. Abbiamo vissuto per migliaia di anni a contatto con la natura ma da un po’ di tempo il progresso ha contribuito a renderci più distaccati da questo immenso dono. Viviamo ogni giorno il nostro corpo ma per solo pochi attimi riusciamo a sentire le nostre emozioni, a raccontare le avventure della nostra impercettibile anima.

Ecco perché in questo laboratorio di scrittura creativa abbiamo voluto mettere al centro di un viaggio della fantasia il bosco: un luogo magico ricco di stimoli emozionali che danno forma ai nostri pensieri che vivono nel passato, nel presente o che si potranno realizzare nel futuro... Questo testo riunisce e valorizza le vostre vere emozioni che mai si perderanno nel tempo grazie al potere della scrittura... Quante cose sono nascoste in un bosco. Sono talmente tante che non basta una vita per scoprirle. Quante emozioni e sogni sono nascosti nella vostra anima e grazie all’inchiostro si tramutano in segni, parole ed immagini... Nascosto in ogni bosco c’è un tesoro che aspetta ognuno di voi, c’è uno scrigno magico pieno di doni preziosi. Nascosto nella vostra anima c’è un grande dono che neppure il più forte vento potrà mai cancellare: la Vita. Entrate senza fretta. Con rispetto e con Amore. Mantenete il silenzio e addentratevi sempre più in profondità. Lasciatevi avvolgere. Lasciatevi andare, lasciatevi conquistare dalla magia di questo luogo incantato che cambia colore con l’alternanza delle stagioni... come la vostra anima che cambia spesso umore”.

"Il bosco è un viaggio dentro di voi, a contatto con le vostre emozioni, con le vostre paure, con i desideri e con i sogni. E’ un viaggio nel tempo, è un viaggio senza tempo...Il bosco non è un luogo né un’esperienza. Il bosco è vita, ti parla, ti racconta e ti fa raccontare... E sono sicura che chi leggerà questi testi saprà cogliere la vera essenza di vite che sanno elaborare insieme un pensiero unico: la vera condivisione che porta alla costruzione di un elaborato autentico ed emozionalmente puro. Vedervi lavorare insieme con entusiasmo sprona il mondo adulto a credere in voi e nelle vostre capacità di essere unici ed irripetibili nel tempo per lasciare un segno nella nostra Storia. Nel bosco ci sono molti sentieri da percorrere e da scoprire come nel percorso della vostra vita. Sentieri in salita o in discesa, percorsi difficili o più agili... Ci potrà essere anche il buio per qualche attimo ma sappiate cogliere anche quel timido raggio di sole che crea un piccolo fascio di Luce che vi guiderà. Sappiate guardare oltre il visibile in quel sottobosco ricco di Vita dove si trovano le radici di un’Umanità. Guardate con gioia quel piccolo fiore che si apre con timidezza… Raccogliete con le mani quella foglia che cade spinta dal vento. Rivolgete il vostro sguardo verso i rami delle piante che accarezzano il cielo e capirete di non essere mai soli. Thank you boys and girls because trough creative thinking you have given us emotions”.

La professoressa Federica Di Legge dichiara:

Il bosco è sempre stato nell’immaginario collettivo una metafora della vita, luogo di riparo e di protezione ma allo stesso tempo ricco di insidie; esperienza di crescita, del perdersi e del ritrovarsi. Un perfetto simbolo di inclusività, in cui la più piccola forma di vita coesiste accanto alla maestosità di alberi secolari. Un ambiente che ci regala emozioni, dove tutti i sensi entrano in gioco ed empaticamente ci mettono in connessione con creature animali e vegetali meravigliose. Da qui ha avuto inizio un’attività di scrittura creativa nelle ore curricolari che ha visto come protagonisti le studentesse e gli studenti delle classi 1^I (Scienze umane) e 1^L (Scienze umane con indirizzo economico-sociale) del liceo “E. Medi” di Villafranca. Unica regola: lasciar fluire liberamente i pensieri e realizzare un racconto con relativa illustrazione in cui l’ambientazione sia quella del bosco, inteso come luogo reale o metaforico.”

ll professor Eugenio Poli dichiara:

“I racconti sono frutto di un lavoro di scrittura collaborativa proposto dall’insegnante di Scienze Umane col preciso intento di promuovere negli studenti e studentesse l’esplorazione e l’espressione della propria sfera emotiva. Il filo conduttore attorno al quale si sviluppano le narrazioni è un luogo profondamente radicato nell’esperienza e nell’immaginario individuale e collettivo, già oggetto di una antichissima tradizione letteraria grazie alla inesauribile gamma di significati, simboli e metafore che l’uomo vi ha da sempre attribuito: il bosco. Ad esso, i ragazzi si sono accostati con grande immediatezza e spontaneità, affidandosi alla propria creatività con la freschezza che li caratterizza. Ne derivano brevi racconti nei quali il bosco viene raffigurato e connotato, di volta in volta, in modo sempre diverso e originale, a seconda della sensibilità personale e del vissuto sempre unico e irripetibile di ciascun ragazzo: può essere lo spazio dello smarrimento e della prova con sé stessi o il luogo dell’incanto e del fascino dell’avventura; il regno di una natura minacciata dall’uomo, in cui però è ancora possibile l’incontro e l’armonia con l’essere umano; può stupire e guarire con la sua bellezza oppure può essere anche il luogo in cui l’uomo nasconde i propri misfatti e orrori. Meraviglia, entusiasmo, smarrimento, fiducia, timore, malinconia, paura, fragilità... questi e molti altri i moti dell’animo e le emozioni presenti in questi racconti, variegati e multiformi come i colori di un bosco. Un bosco che, più di tutto, si connota come metafora della sfida più difficile che esista: quella di affacciarsi sul mondo e imparare a vivere. Una sfida che richiede l’ardire di mettersi in gioco, di avventurarsi nel bosco, con le sue ombre e le sue luci, le sue radure e i suoi angoli ignoti, i suoi sentieri e le sue insidie, la sua pace e le sue inquietudini…”

Il plauso arriva anche dal dirigente della scuola del Liceo Medi di Villafranca di Verona  Marco Squarzoni e da tutte le autorità per aver realizzato un testo che ritroveremo nelle biblioteche scolastiche.

Giornata Internazionale della Donna 2024

Per celebrare la Giornata Internazionale della Donna 2024 la classe 3D ha aderito all’iniziativa promossa dal Soroptimist International Club di Verona. Attraverso lo slogan
“WALK IN DIFFERENT SHOES FOR GENDER EQUALITY” ha voluto
divulgare sempre di più la consapevolezza della disuguaglianza globale che le donne sperimentano nella loro vita quotidiana.

Le classi 3CM e 3F in stage a Dublino

Pubblichiamo alcuni scatti del viaggio in Irlanda delle classi 3CM e 3F, 21-27 marzo 2024.

Irlanda 3CM 3F

Irlanda 3CM 3F

Irlanda 3CM 3F

Irlanda 3CM 3F

Irlanda 3CM 3F

I Sofisti e Socrate raccontati dalla classe 1I del liceo delle Scienze umane

Le studentesse Beccaro Giada, Fusini Marisol, Lonardi Sofia, Mellina Giulia, Zane Sara e Zecchini Anna della classe 1I hanno realizzato sotto la supervisione della prof.ssa Tiberio Anna Lisa un video per trasportarci nell'antica Grecia e mostrarci il volto pedagogico del pensiero di Socrate e dei sofisti.

Clicca qui per vedere il video "Conosciamo Socrate e i Sofisti"

socrate

 "La morte di Socrate" di Jacques-Louis David, conservato al Metropolitan Museum di New York  

Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=28552

Olimpiadi matematica - Il Medi si qualifica alla finale nazionale!

Per il secondo anno consecutivo grande soddisfazione per la squadra di matematica del liceo Medi. Oggi si è svolta a Vicenza la gara di qualificazione per le Olimpiadi della matematica e la nostra squadra si è  classificata 5, posizione che ci permette di accedere alla finale nazionale che si terrà a Cesenatico dal 2 al 5 maggio.
Complimenti a Arduini Alessandra e Capogrosso Giulia di classe 4A, Fortuna Giovanni 2G, Chelazzi Lorenzo 2F, Moletta Raffaele 2B, Sanese Riccardo 1B e Sonato Davide 1A!

I docenti del Liceo Medi incontrano il prof. Alberto Pellai

Il Liceo Medi, nel suo impegno di formazione continua per una scuola che sia anzitutto luogo di incontro, di ascolto e di cura per i giovani adolescenti, prosegue con le iniziative di formazione rivolte agli adulti. Dopo il ciclo di incontri per genitori "I cinque linguaggi dell'amore" con il dott. Mantelli sulla comunicazione dell'affetto fra genitori e figli, la nostra scuola ha ospitato mercoledì 6 marzo, in un incontro di formazione per i docenti del Liceo, il prof. Alberto Pellai, medico, psicoterapeuta, scrittore e ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università degli Studi di Milano, che proporrà al Collegio Docenti una riflessione sul tema: “Compiti evolutivi e sfide educative per gli adolescenti natanti digitali”.   
La formazione si inserisce all'interno delle diverse iniziative di supporto attivate dal nostro Liceo a favore dei ragazzi, del personale docente e delle famiglie, nella consapevolezza che la scuola può svolgere pienamente il suo compito di educazione e di istruzione solo continuando a modellare la sua azione in uno spazio accogliente di benessere e di crescita.
Adolescenti Pellai

Notizie Tag pagina: Formazione Pellai

Nuovo articolo Medi@vox "Il quadro politico in Italia si è infragilito”. Le trasformazioni di politica e società spiegati dal professor Rama agli studenti del Medi

Lo scorso gennaio Marino Rama, ex docente di storia e filosofia del Liceo Medi di Villafranca, ha tenuto un ciclo di conferenze suddiviso in tre giorni. Partendo dalla storia della nascita e della loro evoluzione, il professor Rama (nelle foto di Christian Segantini) ha intrattenuto la folta platea composta di studenti sulla relazione esistente tra i partiti politici e la società.

Gli incontri hanno avuto l’obiettivo, a pochi mesi da un’importantissima tornata elettorale europea, di illustrare a nuovi e prossimi elettori il sistema politico dell’Italia uscita dalla seconda guerra mondiale, repubblicana e democratica e come sia cambiata nei decenni la comunicazione politica.

Continua a leggere!

Nuovo articolo Medi@vox Ex studenti. “Non abbiate paura dei fallimenti, fanno crescere”: Federico Fraccaroli, dal Liceo Medi all’avvocatura (e molto altro) in Texas

“Non abbiate paura dei fallimenti e guardate spesso il cielo. Il cielo mette le cose in prospettiva, infonde calma e non smette mai di stupire”, queste le parole di Federico Fraccaroli, avvocato, imprenditore e, soprattutto, ex studente del Liceo Medi di Villafranca. Quando lo contattiamo per questa intervista Federico ci ricorda, ad una distanza di ben 14.318 chilometri dalla scuola della sua adolescenza, l’importanza dello studio.

“Vivo in Texas da ormai 23 anni e ho la doppia cittadinanza americana e italiana – prosegue, raccontandoci un po’ di sé -. Mia moglie è giapponese, quindi i miei figli di cittadinanze ne hanno addirittura tre. Mi trovo qui in Texas perché l’azienda Nokia che mi assunse nel 1998 cercava un esperto in una tecnologia che sarebbe diventata la terza generazione delle telecomunicazioni, CDMA. Casualmente, la tesi della mia laurea in fisica fu proprio sul CDMA”.

Federico afferma che studiare sia stato e sia per lui un piacere, oltre che un privilegio... Continua a leggere!

Le classi 4B e 5A in viaggio di istruzione in Andalusia

Le classi 4B e 5A del nostro Liceo scientifico si trovano in questi giorni in viaggio di istruzione in Andalusia, accompagnate dai docenti Fasoli, Garzon e Rabbi.

Ecco alcuni scatti!

Andalusia 2Andalusia 3

Andalusia 4

Le classi 3H e 3I creano talee

Il laboratorio IDEA Villafranca,  insieme agli amici dell'Albero delle Possibilità, ha dedicato tempo, serre, terrari ed entusiasmo alle classi terze del liceo delle scienze umane per un'esperienza di cura davvero unica:  piantare talee profumate che continueranno a crescere nella serra del laboratorio IDEA.
Grazie per questa bella opportunità!

Nuovo articolo Medi@vox "L’approccio dei giovani alla politica è un tema centrale"

Intervistare un sindaco rappresenta, per un giornalista, un’esperienza fondamentale: ciò che dice il “primo cittadino”, infatti, non può essere detto da nessun altro. Egli è per eccellenza l’autorità, dal 1996 eletta dal consenso diretto, e conosce perfettamente il territorio presso cui opera, poiché ne ha una visione d’insieme, frutto del suo sguardo politico e amministrativo.

Continua a leggere!

Chi era Socrate? Risponde la classe 1I del Liceo delle Scienze umane

Nel corso della storia della scuola e delle istituzioni educative un posto di rilievo è occupato da Socrate, uno dei più celebri filosofi dell'antichità. Come mai? Chi era Socrate? Venite a conoscerlo attraverso il video creato da Dalla Torre Annachiara, Demattè Alice, Perteghella Camilla, Rinaldi Gaia, Siracusa Marilena e Villani Marco, sotto la supervisione della Prof.ssa Anna Lisa Tiberio, insegnante di Scienze umane della classe 1I.

Link al video: Chi era Socrate?

Nuovo articolo Medi@vox - "Le terze A ed L del Liceo Medi di Villafranca a Dublino"

Dal 31 gennaio al 6 febbraio le classi 3L Scienze Umane economico sociale e 3A Scientifico Cambridge del Liceo Medi di Villafranca hanno partecipato ad uno stage di una settimana a Dublino, nella capitale irlandese.

Continua a leggere! Le terze A ed L del Liceo Medi di Villafranca a Dublino: Un’importante esperienza di studio e culturale

In ricordo di Elia

Per sempre con il ricordo di te. Ciao, Elia.

InBookiamoci: Mattia Signorini ospite del nostro Liceo

Il 6 febbraio il nostro Liceo ha ospitato lo scrittore Mattia Signorini, che ha dialogato con gli studenti del biennio a proposito del suo romanzo "Una piccola pace". Il libro racconta il coraggio del giovane soldato William Turner e di un piccolo miracolo avvenuto al fronte durante la Grande Guerra: la tregua di Natale.

Mattia Signorini 1

Mattia Signorini 2

Mattia Signorini 2

Libro Signorini

Mattia Signorini 4

Le classi 3A e 3L in stage a Dublino

Ecco alcuni scatti della 3A e della 3L in stage linguistico-culturale in Irlanda durante la visita a Dublino.

dublino 1

dublino 2

dublino 3

La memoria in parole: percorso esperienziale di poesia concreta

In relazione alle attività organizzate per la Giornata della Memoria, il 31 gennaio le classi terze hanno partecipato al laboratorio "La memoria in parole: percorso esperienziale di poesia concreta".
La riflessione laboratoriale è stata curata dal Dipartimento di Storia e dalla prof.ssa Laura Grandi.

Dove sono gli Hibakujumoku Hiroshima in Italia?

Dove sono gli Hibakujumoku Hiroshima in Italia? Presso il nostro Liceo!

Ma cos'hanno di particolare gli Hibakujumoku di Hiroshima? Sono alberi che, contro ogni previsione degli esperti, non solo sono sopravvissuti alla bomba atomica sganciata su Hiroshima e Nagasaki nel 1945, ma hanno anche ricominciato a fiorire subito dopo l’accaduto. Sono pertanto diventati in Giappone e in tutto il mondo simbolo per eccellenza della pace e della resilienza e della vittoria della natura sulle azioni dell’uomo. Il fatto di rappresentare un monito a costruire la Pace anzichè la guerra e un laboratorio a cielo aperto sulla biodiversità sono due aspetti dell'Hibakujumoku Hiroshima che hanno spinto il nostro Liceo ad avanzare la richiesta di mettere a dimora un Hibakujumoku (Celtis sinensis) nel giardino di fianco all'ingresso. L'albero, donato da Mondo Senza Guerre e Senza Violenza e da Pefc Italia , è stato messo a dimora il 1 giugno 2022.

Gli studenti, contribuiscono periodicamente alla gestione e alla cura dell’albero, studiando la biodiversità degli insetti a esso associata, e i quali hanno anche creato appositamente una pagina web dedicata a questo progetto: https://sites.google.com/liceomedi.com/hibakujumoku/home
Gli Hibakujumoku racchiudono in sé una memoria storica, un’opportunità di studio per il presente e una speranza per un futuro di Pace.

Il Giorno della Memoria "Genocidio e crimine di guerra"

In occasione della Giornata della Memoria,  il prof. Carlo Saletti ha tenuto la conferenza rivolta alle classi quarte e quinte dal titolo "Genocidio e crimine di guerra".
Un caloroso ringraziamento al prof. Saletti.

Nuovo articolo Medi@vox "La notte del Classico. Porte aperte a tutti al Liceo Medi di Villafranca"

Ludendo discere, imparare giocando”, quale modo migliore per sintetizzare la serata dello scorso venerdì 12 gennaio? Il Liceo Enrico Medi di Villafranca ha inaugurato questo nuovo 2024 con una giornata dedicata all’indirizzo Classico aperta a tutti: dai bambini delle elementari affascinati dal mondo greco e romano, ai ragazzi delle medie che dovranno scegliere la scuola da frequentare a settembre fino, addirittura, agli adulti e nonni che vogliono mettersi in gioco cercando di ripescare dalla memoria di un antico percorso liceale quale sia la giusta traduzione della parola equum (cavallo, per chi se lo stesse chiedendo).

Due ore intense, dalle 18 alle 20, in cui ogni minuto veniva scandito dal viavai dei ragazzi che gremivano le stanze dei laboratori e dei giochi proposti. Tutte le classi della sezione M si sono impegnate nell’offrire ai visitatori esperienze piacevoli e allo stesso tempo interessanti, che potessero lasciare un segno oltre ad un sorriso sul viso e un piacevole ricordo della serata.

Continua a leggere!!!

Complimenti alle studentesse che si sono distinte alle Olimpiadi della Matematica!

Alcune studentesse del nostro Liceo hanno partecipato il 26 gennaio alla gara a squadre femminile nell'ambito delle Olimpiadi della Matematica.
La nostra squadra si è classificata settima su sessanta squadre da tutta Italia partecipanti al nostro girone.
Complimenti alle nostre studentesse Capogrosso Giulia di 4A, Frigotto Alice, Toffalori Elisa e Angelosante Aurora di 3F, Salani Emma e Baldo Siria di 1A, capitanate da Arduini Alessandra di 4A.

Le classi 2B e 4B in visita alla Biblioteca Capitolare di Verona

Il 23 gennaio gli studenti delle classi 2B e 4B si sono recati in visita alla Biblioteca Capitolare di Verona, accompagnati dai docenti Colesbi, Fasoli e Volpe.
La Capitolare di Verona è considerata la più antica biblioteca al mondo ancora in attività. È famosa per tanti antichi manoscritti, tra cui il celebre Indovinello veronese.
indovinello veronese
Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=3985584
Biblioteca Capitolare 1
Biblioteca Capitolare 3

Nuovo articolo Medi@vox "La scuola dentro la scuola. Conosciamo Maria Bersani, da otto anni DSGA del Liceo Statale Medi di Villafranca"

A scuola si sente parlare spesso della segreteria, del personale ATA, dei docenti e del dirigente, ma meno spesso si sente parlare del DSGA. Perciò, la mattina di martedì 16 gennaio scorso ci siamo recati nell’ufficio di Maria Bersani (nella foto di Christian Segantini), DSGA del Liceo Statale Medi di Villafranca, per comprendere di cosa si occupasse ed in cosa consista il suo lavoro, allo scopo di raccontarvelo.

Dopo la calorosa accoglienza, Maria ha raccontato come sia riuscita, con un lungo e interessante percorso, a raggiungere il Liceo Medi... Continua a leggere!!!

"I cinque linguaggi dell'amore": due incontri dedicati al tema della comunicazione dell’affetto tra genitori e figli.

Nei giorni 19 e 26 febbraio 2024 dalle ore 18.30 alle 20 nell’aula magna del liceo Medi,  il dott. Filippo Mantelli, psicologo della nostra scuola, animerà due incontri, dedicati a tutti i famigliari degli studenti del liceo, per affrontare il tema della comunicazione dell’affetto tra genitori e figli.

Per poter organizzare al meglio l’incontro, vi chiediamo l’iscrizione al form che trovate nel link sottostante.

https://forms.gle/4ydfS88eVXbanraG8

L’iscrizione non è vincolante e non è obbligatoria per la partecipazione.

Nuovo articolo Medi@vox "Il giorno della Memoria Ricordare per costruire"

Nel silenzio dei ricordi e nell’ombra della Storia, sorge il Giorno della Memoria, una luce che ci guida attraverso le pagine oscure del passato. Ogni anno, il 27 gennaio, il mondo si ferma per commemorare le vittime dell’Olocausto e riflettere sulla fragilità della libertà e della dignità umana.

Questa giornata non è solo un tributo ai milioni di individui che hanno sofferto, ma anche un appello universale a non dimenticare, a imparare e a costruire un futuro in cui l’orrore del passato non possa mai ripetersi.

Continua a leggere...Il giorno della Memoria. Ricordare per costruire

Le classi 4D e 4E in stage a Dublin

Le classi 4D e 4E in stage linguistico-culturale in Irlanda, accompagnati dalle prof.sse Fortuna, Gattuso, Simoncelli, stanno visitando Dublin. In questi scatti li vediamo alla scoperta della città: Merrion Park, Oscar Wilde statue, Trinity College e James Joyce Centre.

Dublin 4D 4E 1

Dublin 4D 4E 3

Dublin 4D 4E 4

Dublin 4D 4E 5

Dublin 4D 4E 3

Giorno della Memoria

In occasione del Giorno della Memoria, l'Associazione Culturale Crea con cui la nostra scuola collabora da anni, organizza alcuni momenti significativi di riflessione. Presso il nostro liceo Carlo Saletti, regista e storico, parlerà agli studenti della classi quarte e quinte di come nasce un genocidio.

Per tutta la cittadinanza, venerdì 26 gennaio verrà proiettato a Sommacampagna, in Villa Venier, il film "Conspiracy", giovedì 1 febbraio presso il cinema Virtus si potrà vedere il docufilm La casa dei mercanti. A chiudere gli eventi sarà, venerdì 2 febbraio, la conferenza di Gianluca Gabrielli "A scuola di razzismo". Tutti gli eventi sono ad ingresso libero e gratuito. 
volantino

Test d'ingresso - futura classe prima scientifico Cambridge

Intestazione Medi jpg

Villafranca, 23 gennaio 2024

 

Ai GENITORI degli  alunni iscritti alla classe prima

Indirizzo Scientifico Cambridge a.s. 2024/2025

Oggetto: test di ingresso al corso Cambridge indirizzo scientifico

Egregi Sigg.,

 

comunichiamo che il test di ingresso per gli iscritti al corso di Liceo Scientifico Cambridge International si terrà in data 15 febbraio 2024 dalle ore 15:00

Gli studenti dovranno presentarsi presso il Liceo alle ore 14:45 muniti di un documento di identità.

 

Il test verterà su abilità di comprensione scritta e orale riferibili ad un livello B1 del quadro di riferimento europeo delle lingue.

 

I criteri di correzione saranno quelli propri dei test oggettivi: ad ogni esercizio corrisponderà un punteggio riportato sulla prova e la graduatoria verrà stilata sulla base del punteggio totale ottenuto.

 

Gli studenti che otterranno il punteggio minimo previsto per il superamento del test verranno accettati sulla base dei criteri territoriali approvati dal Consiglio di Istituto, non sulla base del punteggio ottenuto nel test. In caso di eccedenza, gli esclusi verranno inseriti in graduatoria per la classe di liceo scientifico tradizionale secondo i medesimi criteri.

 

La convocazione per il test e le informazioni relative agli esiti verranno comunicate all’indirizzo mail indicato sulla domanda di iscrizione.

 

                                                                                              Il Dirigente Scolastico

                                                                                               Marco Squarzoni

Lisistrata e la pace. Le foto della serata e il videoservizio della commedia messa in scena dagli studenti del Classico

E' stato un successo l’adattamento della “Lisistrata” di Aristofane messo in scena venerdì presso il Liceo dai nostri studenti della sezione M. Uno spettacolo irriverente e audace che veicola un messaggio forte e chiaro: la pace è un bene superiore a qualsiasi rinuncia. Un ringraziamento a tutte le attrici e gli attori, al corpo di ballo e al coro, a coloro che hanno curato costumi, oggetti di scena, allestimento e backstage, alla professoressa Girelli che ha seguito la regia e, naturalmente, al nostro numeroso pubblico. Riviviamo insieme la serata teatrale nel videoservizio preparato dagli studenti della redazione del giornale della nostra scuola, Medi@vox!

Lisistrata

Lisistrata1

Listrata2

Lisistrata3

Lisistrata4

Formazione Medi@vox con il fotografo Mario Pachera

Oggi la redazione del Medi@vox ha avuto con sé come ospite il fotografo professionista Mario Pachera, che ha tenuto agli studenti del nostro laboratorio di giornalismo un mini corso di fotografia: consigli, trucchi e know-how per realizzare anche con il cellulare fotografie che sappiano davvero “raccontare una storia”.
In più, pillole di etica della fotografia, nel rispetto dei soggetti ritratti e delle situazioni in cui il fotografo si muove.

Corso di Logica in preparazione ai test d'ingresso universitari

In questi giorni si è svolto al pomeriggio il Corso di Logica per gli studenti interessati delle classi quarte e quinte, tenuto dal prof. Marco Galvagni e finalizzato al superamento dei test di ingresso di tutti i corsi di laurea. Questa attività si colloca all'interno delle proposte consolidate di Orientamento in Uscita.

5B e 5G in visita al Vittoriale

Visita didattica della 5B e 5G al Vittoriale degli Italiani, casa-museo di Gabriele D'Annunzio. Qui le classi si trovano sulla Nave Puglia, una delle protagoniste della Prima Guerra Mondiale.

2024 Vittoriale 5B 5G

Risultati Eduscopio 23/24

Eduscopio.it è il progetto della fondazione Agnelli che valuta la qualità dell'offerta formativa delle scuole in base agli esiti successivi della formazione secondaria (i risultati universitari e lavorativi dei diplomati).

Come negli anni passati, i dati dell'indagine confermano i risultati positivi degli studenti del Liceo Medi.

Risultati eccellenti per gli studenti usciti dall'indirizzo Scientifico e Scienze Umane, che si classificano primi per indice FGA nel raggio di 20 km.

Anche i diplomati dell'indirizzo Linguistico e Classico registrano risultati di alto livello, entrambi terzi nella classifica considerata.

Decisamente positiva anche la quarta posizione degli studenti dell'indirizzo Economico Sociale. Soddisfacenti i risultati degli studenti delle Scienze Applicate, sesti nel raggio di 20 km.

Scopri tutti i dati Eduscopio 2023/24 del Liceo Medi:

Scientifico e scientifico Cambridge  Scienze Applicate  Linguistico

 Classico  Scienze Umane  Economico Sociale

Dati estratti da: Eduscopio.it

Logo orientamento entrata

Classi quinte in visita a UNIVR

Nell'ambito delle iniziative di Orientamento in uscita, il 16 gennaio 97 studenti delle Classi Quinte del nostro Liceo si sono recati in visita all'Università di VERONA. Sono state presentate le proposte di UniVR in sessione generale, quindi per le 6 macroaree tematiche dell’offerta formativa d’ateneo i nostri liceali sono stati suddivisi in gruppi d’interesse con studenti universitari che hanno agito da tutor divulgando informazioni di dettaglio e rispondendo a curiosità e domande. La mattinata si è conclusa con una visita ad alcune delle strutture d’ateneo.

Quinte a UNIVR 23 24_2

Quinte a UNIVR 23 24_3

Quinte a UNIVR 23 24_4

La classe Prima I del Liceo delle Scienze umane realizza un video su Sparta

Guarda il video su Sparta realizzato dalla classe 1I

sparta 2

L'immagine delle rovine di Sparta è stata resa disponibile da Thomas Ihle, CC BY-SA 3.0 

<http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/>, via Wikimedia Commons

Nuovo articolo Medi@vox ChievoVerona Women: la presidente Alice Bianchini ci parla della squadra di calcio nata al Liceo Medi di Villafranca

Nell’agosto del 2021, l’AC Chievo Verona viene escluso dai campionati professionistici a causa di inadempienze finanziarie. Vengono così cancellati 92 anni di storia del club clivense, una squadra di un quartiere capace di arrivare in Serie A nel 2000-2001, e riuscire addirittura a giocare in Champions League nel 2006.

Quindi questo vuol dire che la squadra gialloblù è morta per sempre? No! Poiché a portare avanti il nome dei clivensi sono la controparte femminile: il ChievoVerona Women FM.

Il ChievoVerona femminile, nota come Harley&Dikkinson Chievo Women per ragioni di sponsorizzazione, ha una storia che è probabilmente unica nel mondo del pallone. Innanzitutto, la sede del club non si trova a Chievo, bensì a San Zeno di Mozzecane; ma è proprio la nascita di questa squadra che la rende legata ad un istituto scolastico.

Nel 1996-97 il Liceo Medi di Villafranca iscrisse una squadra di calcio femminile ai campionati studenteschi. La squadra arrivò.... continua a leggere!

Ludendo discere! I laboratori organizzati da studenti e docenti del Classico

Venerdì 12 gennaio si sono tenuti presso il nostro Liceo i laboratori “Ludendo discere”, organizzati da studenti e docenti della sezione M, indirizzo Classico.
I nostri piccoli e grandi ospiti si sono immersi nell’antichità, cercando di risolvere gli enigmi dell’escape room, consultando le sacerdotesse esperte di divinazione, imparando a scrivere con il calamus e ancora osservando come si calcolava lo scorrere del tempo nell’antichità.
Il tutto, coronato da un ottimo rinfresco!
Un grazie particolare all’entusiasmo e alla dedizione dei nostri studenti, che hanno creato un’atmosfera unica e immersiva; ai docenti che li hanno guidati e accompagnati; e naturalmente a tutte le famiglie che sono venute a trovarci!
classico 2
classico 3
classico 4
classico 5
classico 10
classico 6
classico 8
classico 1

Violenza? No, grazie! La Cronaca di Verona parla del nostro progetto di peer education

Il Liceo “E. Medi” di Villafranca di Verona, alla luce dei recenti fatti di cronaca che hanno avuto come protagoniste donne vittime di violenza, promuove concrete iniziative atte a favorire il contrasto e la prevenzione della violenza di genereCon il nuovo anno, a partire dall’11 gennaio, continua un innovativo progetto di Peer Education intitolato “Violenza, no grazie!”. 

Continua a leggere l'articolo

https://www.cronacadiverona.com/gli-studenti-di-villafranca-si-attivano-contro-la-violenza/

Riflessioni sulla Shoah per il Giorno della Memoria: "Il diario di Anna Frank", classi prime

Oggi 11 gennaio si è dato inizio alle varie attività che il nostro liceo da tanti anni organizza per dare agli studenti la possibilità di riflettere sulla Shoah, nel mese in cui si celebra il Giorno della Memoria.
Le classi prime in aula magna durante la mattinata hanno assistito alla lezione - spettacolo "Il diario di Anna Frank", messa in scena dalla compagnia teatrale "Il Carro di Tespi".

“Partiti politici e società: come è cambiato nella società italiana il rapporto con i partiti politici”. Ciclo di lezioni per le classi quinte a cura del prof. Rama

Le classi quinte hanno partecipato alla prima di tre lezioni loro dedicate sul tema “Partiti politici e società: come è cambiato nella società italiana il rapporto con i partiti politici”.
Le lezioni, finalizzate ad una cittadinanza consapevole, sono tenute dal prof. Marino Rama, ex docente di storia e filosofia del nostro liceo.

Le nostre quinte incontrano l'Università!

Nell'ambito delle iniziative di Orientamento in uscita, oggi gli studenti della classi quinte si sono recati in visita all'Università di TRENTO.
Al mattino sono state presentate le proposte di UniTN con la possibilità di confrontarsi con studenti universitari e fare una visita alle strutture.
Nel pomeriggio saranno organizzate una visita ai laboratori scientifici di Povo per gli interessati alle facoltà scientifiche e si potrà assistere in parallelo ad una conferenza (seminario tematico) di carattere umanistico.
Martedì 16 gennaio si terrà poi la visita all'Università di Verona.
trento 2

Scatti ricordo del 50° del Liceo Medi

E' ora disponibile alla seguente pagina: Il Liceo Medi compie 50 anni, dedicata al 50° del Medi,  una carrellata di scatti fotografici per ricordare gli eventi organizzati per le celebrazioni dell'anniversario del nostro Liceo. 

Slide di presentazione del Dirigente Scolastico

Sono ora disponibili nella pagina Orientamento in Entrata le slide di presentazione proposte dal Dirigente Scolastico durante gli incontri di Scuola Aperta al Medi.

Nuovo articolo Medi@vox "Anche il dirigente del Liceo Medi di Villafranca Squarzoni interviene al 50° della Secondaria “Virgilio” di Sona"

In occasione del 50° anniversario della scuola secondaria “Virgilio” di Sona” la nuova dirigente Sabrina Di Lauro – entrata in carica lo scorso settembre – ha voluto un evento per celebrare per questa importante scadenza. L’appuntamento si è tenuto martedì 19 dicembre presso la sede centrale dell’Istituto Comprensivo.

Continua a leggere!

Nuovo articolo Medi@vox "Fondamentale la testimonianza di una donna, ma altrettanto la presenza di due uomini”. Al Liceo Medi si è parlato di violenza di genere"

“Il linguaggio non è solamente una formalità, bensì una fedele rappresentazione del pensiero di una società”. Queste sono le parole di Laura Roveri, sopravvissuta al tentativo dell’ex fidanzato di ammazzarla con diciassette coltellate. E mercoledì 29 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Laura ha portato la sua preziosa testimonianza presso il Liceo Medi di Villafranca di Verona, tenendo un’assemblea alla quale hanno partecipato tutte le classi del triennio nell’istituto.

“Nonostante la testimonianza di una donna sia fondamentale, lo è altrettanto la presenza di due uomini”, ha dichiarato Laura. Continua a leggere!

Nuovo articolo Medi@vox "La segreteria, motore organizzativo della scuola. Ne parliamo con Maria Ruotolo, da dodici anni nella segreteria del Liceo Medi di Villafranca"

Spesso gli studenti, i genitori e perfino gli insegnanti si dimenticano che il ruolo della segreteria all’interno dell’organizzazione scolastica è fondamentale. E’ un asse portante e senza di essa la scuola rimarrebbe senza la possibilità di poter concretamente operare. Si cadrebbe nella disorganizzazione più totale, in quanto la segreteria si occupa di mille attività, tra le quali la contabilità, il rapporto amministrativo con gli insegnanti e con gli studenti, gli adempimenti di legge e l’emanazione delle circolari su qualsiasi ambito. E molto altro.

Per questo motivo, per approfondire e conoscere da dentro questo organo, la mattina dell’ultimo mercoledì di novembre ci siamo incontrati nell’ufficio della segreteria con Maria Ruotolo (nelle foto di Christian Segantini) che, insieme ad altri dieci colleghi, lavora per il Liceo Medi di Villafranca da ormai più di dodici anni, durante i quali si è occupata di differenti compiti. Continua a leggere!

Torneo natalizio di pallamano

Si è appena concluso il torneo natalizio di Pallamano.
Nei due giorni di gara si sono sfidate 10 classi di quarta e quinta
È stata un edizione sportiva di buon livello con tante partite e tanto divertimento!
Complimenti alle classi che hanno schierato molte ragazze e che hanno partecipato con entusiasmo e voglia di stare insieme!
Complimenti poi ai portieri-rivelazione! Veramente forti!
E naturalmente moltissimi complimenti alla classe vincitrice di questa edizione, la 5CG1!

pallamano2

pallamano3

Pallamano4

pallamano5

pallamano7

pallamano8

pallamano9

pallamano10

pallamano11

ultima pallamano

19 gennaio ore 20.45 - Lisistrata di Aristofane. In scena!

SAVE THE DATE!
Venerdì 12 gennaio e venerdì 19 gennaio il Liceo Medi apre le porte agli amanti dell’antichità… dagli 8 ai 99 anni!
Venerdì 12 gennaio dalle ore 18 gli studenti della sezione M, indirizzo Classico, vi aspettano per i Laboratori di Ludendo discere: tante attività per imparare qualcosa in più sulla cultura greca e romana.. giocando.
Venerdì 19 gennaio alle ore 20.45 gli studenti della sezione M metteranno in scena un adattamento dalla Lisistrata di Aristofane: il divertimento è assicurato.
Vi aspettiamo!

12 gennaio ore 18 - Laboratori di cultura greca e romana: save the date!

SAVE THE DATE!
Venerdì 12 gennaio e venerdì 19 gennaio il Liceo Medi apre le porte agli amanti dell’antichità… dagli 8 ai 99 anni!
Venerdì 12 gennaio dalle ore 18 gli studenti della sezione M, indirizzo Classico, vi aspettano per i Laboratori di Ludendo discere: tante attività per imparare qualcosa in più sulla cultura greca e romana.. giocando.
Venerdì 19 gennaio alle ore 20.45 gli studenti della sezione M metteranno in scena un adattamento dalla Lisistrata di Aristofane: il divertimento è assicurato.
Vi aspettiamo!
Laboratori classiciAristofane

Concerto di Natale al Medi

Ecco alcuni scatti del concerto  di Natale che si è tenuto giovedì 21 dicembre presso l'aula Magna del Liceo Medi. Un grazie ai ragazzi e ai docenti che hanno condiviso con i presenti la loro energia ed il loro talento!

concerto 2

concerto 3

concerto 2

concerto medi 23

Nuove iscrizioni a.s. 2024-2025

E’ stata diramata dal Ministero Istruzione e del merito la nota sulle iscrizioni per l’anno scolastico 2024/2025.

Domande dal 18 gennaio al 10 febbraio 2024

 Le iscrizioni alle classi prime si effettueranno esclusivamente mediante la PIATTAFORMA UNICA - nuovo portale del Ministero dell'Istruzione e del Merito.

Si accede al sistema tramite SPID

Iscrizione dal 18/01/2024 al 10/02/2024.

Il codice del nostro Liceo Medi - LICEO STATALE da indicare nel modulo di iscrizione è:

VRPS06000L

Anche quest’anno si svolgeranno online le procedure di iscrizione per tutte le classi prime delle Scuole statali primarie e secondarie di I e II grado, nonché per i percorsi di istruzione e formazione professionale.

Per favorire le iniziative di orientamento delle scuole e offrire un servizio utile per le famiglie, da quest’anno è online la Piattaforma Unica

(https://unica.istruzione.gov.it/it),

punto di accesso per usufruire dei principali servizi e strumenti del Ministero. All’interno della Piattaforma Unica è presente il nuovo punto di accesso alle iscrizioni online, con tutte le informazioni utili per la procedura:

https://unica.istruzione.gov.it/it/orientamento/iscrizioni.

Iscrizioni online

Sulla Piattaforma potrà essere individuata la scuola d’interesse tramite il servizio “Scuola in Chiaro”.

Le domande di iscrizione online devono essere inoltrate dalle ore 8:00 del giorno 18 gennaio 2024 alle ore 20:00 del 10 febbraio 2024 utilizzando le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta di identità elettronica), CNS (Carta Nazionale dei Servizi) o eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature).

Sarà possibile presentare una sola richiesta di iscrizione online per ogni alunno/studente, ma potranno essere indicate fino ad altre due preferenze, nel caso in cui la scuola scelta non avesse disponibilità di posti per l’a.s. 2024/2025. Al riguardo si vedano i criteri di priorità stabiliti dal consiglio di istituto del nostro Liceo:

https://www.liceomedivr.edu.it/pagine/iscrizioni

La Piattaforma Unica avviserà in tempo reale, a mezzo posta elettronica e tramite l’app IO, delle variazioni di stato della domanda e consentirà di seguirne il percorso.

Per ogni ulteriore dettaglio relativo alle iscrizioni si veda la Nota ministeriale qui di seguito pubblicata.

Nota iscrizioni anno scolastico 2024-2025

Campagna di sensibilizzazione contro l'uso dello smartphone durante l'infanzia, a cura delle classi 1I e 1L

Progetto: Campagna di sensibilizzazione contro l'uso dello smartphone durante l'infanzia a cura delle classi 1I e 1L.

Link al video:

Video sensibilizzazione smartphone

A scuola con LAV - Gli animali come soggetti di vita

”Non conosco altra attività politica che non sia l’educazione” scriveva la filosofa Simone Weil. In effetti la scuola ha sicuramente un ruolo importante in questo senso: contribuisce a creare le donne e gli uomini di domani, capaci di fare la differenza.  In quest’ottica, l’Area “A scuola con LAV”  di Verona, pensando ad un mondo in cui ogni essere vivente possa vivere la sua vita in libertà e con dignità e nella consapevolezza che l’educazione al rispetto di tutti gli esseri viventi sia un elemento centrale per la crescita armoniosa di ogni individuo, ha realizzato un incontro culturale / educativo con gli studenti delle classi IL e II del Liceo “E. Medi” di Villafranca. Con  un percorso di carattere filosofico si è posta l’attenzione sull’importanza di cambiare punto di vista verso il riconoscimento dell’animale come soggetto di vita e non più come cosa a nostra disposizione fino a vedere la natura nel suo insieme come un mondo da custodire e rispettare: da predatori a custodi del mondo per avere un futuro. L’incontro è stato coordinato dalla prof.ssa Donatella Ceccon già docente del Medi. La dottoressa Anna Lisa Tiberio ricorda che questo progetto è stato premiato dalla Rete di Cittadinanza e Costituzione perché favorisce nelle nuove generazioni lo sviluppo dell’empatia  e il grande valore del rispetto.

Un caloroso ringraziamento ai volontari e alle volontarie di SOS Valeggio

In questo periodo si sono svolte le attività di PCTO legate al primo soccorso. Il dipartimento di Scienze motorie ha trattato l'argomento nelle terze del nostro Istituto, avvalendosi anche del supporto dell'associazione SOS Volontari Valeggio. L'associazione, gratuitamente, ha incontrato le classi terze per una parte teorica: Matteo Luise, infermiere dell'associazione, ha tenuto una lezione sulle nozioni di base del primo soccorso. Molti volontari e volontarie dell'associazione, sempre a titolo gratuito, hanno coinvolto le classi nella parte pratico-operativa rivolta alla RCP (rianimazione cardiopolmonare), alla posizione di sicurezza e alla disostruzione delle vie aeree.
Un enorme grazie a tutti Volontari!

sos2

sos3

La classe 3F in uscita didattica presso la biblioteca Capitolare di Verona

La classe 3F si è recata il 6 dicembre presso la biblioteca capitolare di Verona. L’uscita si è svolta con una iniziale visita alla biblioteca sia al sua interno che esterno. La classe ha avuto l'opportunità di conoscere la storia della Biblioteca e di effettuare un laboratorio di scrittura amanuense.
Ecco alcuni scatti della interessante giornata!
uscita capitolare 2
uscita capitolare 3uscita capitolare 4

“Appunti di viaggio”: consigli utili per affrontare gli anni del liceo

Il giorno 18 dicembre 2023 dalle ore 18.30 alle 20.00 nell’aula magna del liceo Medi, il dott. Filippo Mantelli, psicologo della nostra scuola, animerà un momento di incontro e confronto, dedicato ai genitori degli studenti e delle studentesse delle classi prime, per affrontare tematiche legate al cambiamento dei ragazzi e delle ragazze negli anni dell’adolescenza, soffermandosi in particolare sul passaggio dalla realtà della scuola media a quella del liceo. Seguirà dibattito.
Per poter organizzare al meglio l’incontro, vi chiediamo l’iscrizione al form che trovate nel link sottostante.
https://forms.gle/LUv7SCLqZLqdh61QA

L’iscrizione non è vincolante e non è obbligatoria per la partecipazione.

Per una cultura del rispetto, un’educazione alle relazioni e il contrasto della violenza maschile sulle donne

 Il Ministro dell’Istruzione e del merito Giuseppe Valditara  ha evidenziato con apposita circolare che al fine di rafforzare l’impegno verso un’azione educativa mirata alla cultura del rispetto, all’educazione alle relazioni e al contrasto della violenza maschile sulle donne, il Ministero dell’istruzione e del merito promuove la realizzazione nelle scuole di progetti, percorsi educativi, attività pluridisciplinari e metodologie laboratoriali destinate, in particolare, agli studenti delle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado del sistema nazionale di istruzione. Le istituzioni scolastiche, nell’ambito della loro autonomia, possono attivare iniziative progettuali che prevedano il coinvolgimento attivo degli studenti anche in gruppi di discussione coordinati da docenti, per realizzare un processo di maturazione educativa, con il seguente percorso approvato dagli organi collegiali:  indicazione di un docente referente per ogni istituzione scolastica coinvolta;  costituzione di gruppi di discussione – focus group - aventi come unità funzionale di riferimento la classe. Si opererà su ogni singola classe individuata dal dirigente scolastico di ciascuna scuola aderente, previa acquisizione del consenso dei genitori e degli studenti coinvolti;  individuazione, per ogni gruppo-classe, di un docente che possa fungere da animatore moderatore; svolgimento di un’adeguata formazione di ciascun docente-moderatore, secondo un programma che il Ministero dell’istruzione e del merito predispone anche con il supporto di organismi scientifici e professionali. Per consentire il necessario coinvolgimento nel progetto anche delle associazioni delle famiglie è potenziata l’attività, presso il Ministero dell’Istruzione e del Merito, del Fonags (Forum nazionale delle associazioni dei genitori della scuola) incardinato presso la Direzione generale per lo studente, l'inclusione e l’orientamento scolastico. Al Fonags è attribuito il compito di raccordare le modalità di attuazione dei percorsi progettuali concernenti l’educazione alle relazioni con le esigenze e le osservazioni migliorative delle rappresentanze dei genitori.  Al fine di supportare la realizzazione di iniziative progettuali, nell’ambito di attività extracurricolari, è stanziata una somma pari a 15 milioni di euro, a valere sui fondi POC “Per la Scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento” ovvero del PN “Scuole e competenze” 2021-2027, per azioni coerenti con i percorsi progettuali di cui alla presente direttiva. Le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado del sistema nazionale di istruzione potranno aderire ad apposito avviso pubblico nell’ambito delle risorse disponibili.  Il  Ministero, avvalendosi dell’INDIRE, garantisce l’erogazione di specifici percorsi di formazione a favore dei docenti coinvolti nelle attività di cui alla presente direttiva, l’accompagnamento ed il supporto delle istituzioni scolastiche nella realizzazione delle attività progettuali anche mediante la collaborazione dell’Ordine degli psicologi e di altri organismi scientifici e professionali qualificati. Ai fini della verifica dell’efficacia degli interventi posti in essere, le attività di cui alla presente direttiva sono oggetto di apposito monitoraggio.

 La dottoressa Anna Lisa Tiberio in veste di coordinatrice ce della Rete di Cittadinanza e Costituzione, che ha come scuola capofila il Liceo Enrico Medi diretto da Marco Squarzoni,  ha evidenziato in un convegno quanto già le scuole stiano facendo sul tema con specifici percorsi di informazione- formazione e sensibilizzazione tesi ad educare i giovani studenti alla promozione di instaurare relazioni autentiche e significative con tutti partendo dalla consapevolezza delle proprie emozioni ed azioni. “Importante è supportare in questo percorso anche le figure genitoriali ali e di riferimento del nucleo familiare fin dall’infanzia in modalità anche laboratoriale. Molte Università stanno promuovendo percorsi di ricerca azione ed Enti, Associazioni  ed Istituzioni hanno dato la loro disponibilità per costruire patti territoriali altamente significativi. L’autonomia progettuale  della scuola sarà fondamentale come il supporto di Indire anche nelle fasi di monitoraggio”.

 

Rete Cittadinanza, Costituzione e Legalità

RETI DI SCUOLE
RETE CITTADINANZA, COSTITUZIONE E LEGALITÀ

Insieme per educare alla cittadinanza e alla convivenza civile

In varie modalità comunicative si stanno presentando le varie attività della  Rete di Cittadinanza Costituzione e legalità diretta dal Dirigente Scolastico Marco Squarzoni e coordinata dalla dott.ssa Anna Lisa Tiberio e il prof. Giuseppe Nicotra. La Rete riunisce  ad oggi 60 scuole di Verona e provincia e si avvale del sostegno progettuale dei rappresentanti delle Istituzioni, di Enti ed Associazioni presenti sul territorio provinciale, regionale e nazionale.

La Rete promuove gli obiettivi educativi e formativi dell’insegnamento dell’Educazione civica nelle scuole in modo innovativo e con linguaggi e strategie metodologiche didattiche che rispondono in modo adeguato ai bisogni relazionali delle nuove generazioni.

IN PARTICOLARE

promuove gli obiettivi generali relativi all’Educazione Civica sperimentando forme e modalità di esercizio di cittadinanza orizzontale, verticale, responsabile e attiva, nelle diverse realtà di convivenza e sulla base di un comune interesse del vivere insieme alla luce della Costituzione italiana, delle Carte internazionali e dei Trattati europei;
– intende stimolare e realizzare azioni di sensibilizzazione-informazione-formazione, in sinergia con le risorse presenti sul territorio, Istituzioni, Enti, Associazioni e con altre reti già attive sul territorio;
– punta a concretizzare, in sinergia tra istituti, attività, iniziative, percorsi formativi, eventi anche in collaborazione con gli Uffici Scolastici Territoriali e Regionali, le Università, le Istituzioni locali, le Associazioni ed altri soggetti interessati;
– promuove il confronto, la valorizzazione e la diffusione delle buone pratiche mediante la condivisione e la divulgazione del lavoro svolto.

Gli obiettivi che la rete intende ogni giorno perseguire sono:
– attività di ricerca e di sperimentazione didattica;
– iniziative di formazione in servizio e aggiornamento;
– istituzione di laboratori e scambio di docenti per attività didattiche;
– iniziative di informazione, di documentazione di ricerche ed esperienze, di supporto documentario e strumentale al lavoro degli insegnanti;
– ulteriori attività decise dalla rete, purché coerenti con gli obiettivi prefissati;
– attività di promozione della funzione strategica di vari linguaggi della Comunità, per sensibilizzare ai Diritti Umani e alla Legalità;
– attività di promozione delle finalità educative con l’aiuto di esperti di vari settori.

Tutta la progettualità è visibile su www.scuolaveronese.it-

Tra gli esperti e sostenitori ci sono  Tiziano Fazzi di Civicamente,  la direttrice  del  Coro Dell’Antoniano di Bologna Sabrina Simoni, rappresentanti  della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri,della  Guardia di Finanza, dell’Aeronautica Militare italiana dei Vigili del fuoco, della Polizia municipale e di numerose Associazioni come AVVISO PUBBLICO,  LAV, ANT, ANIOC , ANA, UNICEF, CROCE ROSSA ITALIANA.

Ogni Associazione promuove progetti  che forniscono agli studenti gli strumenti e le conoscenze per poter essere cittadini attivi  non solo all’interno della propria  comunità di riferimento, ma in un mondo ormai globalizzato e fortemente interconnesso, e contribuire al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità fissati nell’Agenda 2030 dell’ONU.

Tra le varie iniziative proposte, i percorsi didattici gratuiti di Educazione Digitale, che mettono a disposizione delle scuole risorse educative e contenuti qualificati per l’Educazione Civica e la PCTO Digitale, in un’ottica di crescita globale e responsabile dell’individuo.

 Sempre emozionante il messaggio di Gianpietro Ghidini  sul grande valore del dialogo e dell’ascolto in una società dove tutto corre troppo in fretta. Molta commozione hanno suscitato le sue parole durante gli  incontri nelle scuole che sono sempre intrise di speranza nel ricordo di suo figlio Emanuele. Gianpietro ci ha spronato a continuare su questa strada per aiutare i giovani ad essere sempre consapevoli, attivi e responsabili. Molto apprezzato è  anche l’intervento di Sabrina Simoni con una particolare attenzione agli aspetti educativi del mondo dell’infanzia .

 Molti esperti hanno dimostrato , ancora una volta , di avere a cuore il mondo giovanile e di saper leggere con grande spirito empatico i loro bisogni, le emergenze relazionali ed educative.  Sempre  vicini al mondo della scuola  più inclusiva e dove il tema dell’integrazione e della lotta contro il razzismo e qualsiasi forma di violenza  diventano prioritari  momenti di riflessione ogni giorno, attraverso  metodologie e linguaggi diversi.

Particolare attenzione verrà data quest’anno alla possibilità di  visionare documentari storici con il grande regista Mauro Vittorio Quattrina  che sosterrà percorsi di ricerca  nel nostro territorio.

 Anche il “Cinema a scuola” con il regista  Angelo Antonucci sarà mezzo di comunicazione per divulgare valori importanti.

Continuerà il sostegno di esperti tra cui  Filippo Pompei, Alessandro Didiomasa, Mike Baker, Donatella Ceccon,  Laura Troisi,, Luca Pagliari, Sante Massimo Lamonaca, Fenisia Tomada , Luca Moltisanti , Fiorenza Cosenza, Massimo Coserini, Cinzia Corti,che porteranno avanti percorsi innovativi con letture diversificate del tema della Cittadinanza responsabile con attuazione di nuovi progetti.

Non mancheranno gli interventi di Niky Leonetti sulla disabilità e  della campionessa di nuoto Xenia Palazzo che si mettono a disposizione delle scuole per favorire il messaggio dell’inclusione.

 Particolare attenzione verrà  data ai progetti  di Federfarma Verona tesi a favorire la conoscenza di tematiche sulla salute e in un’ottica di orientamento al ruolo sociale del farmacista.

 Anche il Bosco dei poeti contribuirà ad arricchire i percorsi sulla creatività artistica e letteraria delle nuove generazioni.

Non mancheranno laboratori ludici rivolti ai bimbi e percorsi di educazione all’ambiente con giornate dedicate.

 Continuerà ad essere divulgato il Vademecum delle buone maniere ideato dalla prof.ssa Fiorenza Cosenza.

La lotta al Bullismo e al cyberbullismo saranno progetti realizzati in sinergia con gli Enti e le Istituzioni preposte.

Molto significativo il supporto dell’Egregio Questore della Polizia di Stato di Verona dott. Roberto Massucci che si è messo a disposizione del mondo scuola per interventi di sensibilizzazione sui temi afferenti alla Legalità in un’ottica di prevenzione.

Il maresciallo alpino Luca Barisonzi, croce d’argento al merito dell’esercito, presenterà ai giovani  il libro «La Patria chiamò», a cura di Paola Chiesa, edito da Mursia, dove il giovane militare racconta la sua vita nell’esercito come alpino, la missione in Afghanistan, l’avventura sul Monte Rosa e il tiro a segno paralimpico.

 Da quest’anno scolastico saranno promossi i progetti dell’ Accademia  dei diplomatici italiani per gli alti studi internazionali per una cittadinanza globale.Un cittadino globale è cosciente di vivere in una rete interconnesssa, dove le azioni e scelte di ognuno producono degli effetti non solo localmente, ma anche a livello nazionale e spesso internazionale. Un cittadino globale rispetta se stesso gli altri, indipendentemente dalla provenienza o nazionalità.

Tutti insieme per un unico obiettivo: aiutare i giovani ad avere radici valoriali ben radicate nella storia di un’Umanità che deve fermarsi a riflettere e creare relazioni sinergiche, costruttive e rispettose.

Una grande squadra che lavora senza sosta  a stretto contatto con le Istituzioni e gli Organi di Governo perché le buone prassi possano diventare, come è già accaduto, proposte da estendere in tutta l’ITALIA.

Verona e la sua Provincia al centro di un motore propulsivo di vera cittadinanza e di azioni concrete per una cittadinanza democratica.

 

"Quando trovi il coraggio di raccontarla, la tua storia, tutto cambia. Perché nel momento stesso in cui la vita si fa racconto, il buio si fa luce e la luce ti indica la strada."

Gli studenti del biennio hanno partecipato durante la mattinata del 27 novembre all'assemblea di istituto dedicata ad una profonda riflessione sul tema della violenza nei confronti delle donne. Per l'occasione è intervenuto il gruppo teatrale Labcreativo45 APS, che collabora con l'Associazione "Io ti ascolto". A seguire un dibattito, che ha coinvolto attivamente gli studenti delle classi prime e seconde.
"Quando trovi il coraggio di raccontarla, la tua storia, tutto cambia. Perché nel momento stesso in cui la vita si fa racconto,il buio si fa luce e la luce ti indica la strada."

La classe 4 H del liceo delle Scienze umane ha partecipato all'evento dedicato alla sofferenza invisibile dei testimoni delle violenze di genere

"Chi non ha una casa, non ha un’identità.
Ne sto cercando una e di certo non sarà né quella mia madre né quella di papà.
Ho vissuto sotto un tetto incapace di riparare.
Tutto ciò che lo colpiva, riusciva a passare.
E mentre lo scalfiva
io sotto ad aspettare.
Attendevo l’impatto rannicchiata su me stessa.
Poi smisi di ripararmi perché era soltanto rumore.
Mi accorsi solo in seguito del dolore che ancora non riuscivo a vedere.
Ricordi? 
Incubi che mi perseguitano da scacciare.
Comprimo il viso con le mani per staccarli dai miei occhi. 
Così reali che quella bambina ancora vive in me.
Li rivive lei.
Non io.
Non mi riconosco nel mio stesso passato.
Non ho il controllo di me stessa:
non dormo quando dovrei dormire,
non provo nulla quando tutto dovrei sentire.
Le orecchie non ascoltano solo musica.
Gli occhi non vedono soltanto colori.
Le mani non danno solamente carezze.
La pelle non riceve solo baci.
Il sangue non mi scorre più addosso, 
ma lascia un segno così profondo 
che, in me, altro non c’è."

Così recitano i versi composti da alcune studentesse della classe 4H del nostro Liceo delle Scienze umane in occasione dell'evento organizzato in Sala Ferrarini dall'associazione "Donne Insieme" di Villafranca nella "Giornata Internazionale per l'Eliminazione della Violenza contro le Donne". Le studentesse hanno proposto delle riflessioni psicopedagogiche sul trauma subito dai "testimoni invisibili" della violenza di genere, e in particolare hanno approfondito alcune delle conseguenze cognitive, emotive e relazionali della "violenza assistita", quali il disturbo post traumatico da stress, il fenomeno dell'ipervigilanza, l'interiorizzazione disfunzionale dei modelli parentali e di genere, il senso di colpa e di impotenza,  la trasmissione intergenerazionale della violenza.

Ecco alcuni scatti dell'evento 

ferrarini labirinto

labirinto rosso 3

labirinto rosso 4

labirinto rosso 2

L'appuntamento del mercoledì con l’Associazione ‘Il bosco dei poeti’ per la campagna contro la violenza sulle donne

A cura di Claudio Gasparini

 

Il Veronese Magazine

Il 25 novembre è la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne. La ricorrenza è stata istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999 invitando i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG a organizzare attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema centrale come quello della violenza di genere. Nella risoluzione del 17 dicembre 1999 è precisato che si intende per violenza contro le donne “qualsiasi atto di violenza di genere che si traduca o possa provocare danni o sofferenze fisiche, sessuali o psicologiche alle donne, comprese le minacce di tali atti, la coercizione o privazione arbitraria della libertà, sia che avvengano nella vita pubblica che in quella privata”. La storia ci porta al 1960. Nella Repubblica Dominicana, in tale data, tre attiviste politiche, le sorelle Mirabal, furono violentate, torturate e massacrate. Per l’occasione in cui si ricordano le vittime di maltrattamenti, abusi, femminicidi e per combattere le discriminazioni di genere, l’Associazione il ‘Bosco dei Poeti’ lancia la campagna mondiale ‘Un fiore rosso contro la violenza’. “Dobbiamo essere consapevoli che occorre difendere la dignità della Persona umana, nessuna esclusa, partendo dai più deboli. E’ fondamentale iniziare dalle famiglie, dalle scuole, dalle Associazioni di volontariato per educare, tutti, alla cultura del rispetto – dichiara la presidente dell’associazione, Anna Lisa Tiberio, che da molti anni cura campagne di sensibilizzazione per vari Ministeri anche in collaborazione con la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri e centri di ascolto.- La violenza contro le donne non è soltanto quella che ritroviamo nei fatti di cronaca, ormai purtroppo pressoché quotidiani, che ci indigna; è quella che si manifesta nelle aule dei tribunali, si, ma non solo, è soprattutto quella violenza subdola, silenziosa, psicologica che umilia, distrugge nell’intimo e, che   in tante case, in tanti luoghi di lavoro, si continua a perpetrare.  Da qui la necessità di dare un segnale forte a tutti: educare alla cultura del rispetto affinché non ci sia discriminazione di genere; si metta al bando la violenza e si promuova, finalmente, la parità tra i sessi superando gli stereotipi. Ogni atto che discrimina una donna manifesta violenza e prepotenza. Occorre costruire una vera, grande, uni a civiltà della solidarietà e del rispetto che, strada facendo, porta all’Amicizia”. Un fiore rosso dovrebbe essere deposto, con sommo rispetto, in ogni luogo. I ragazzi delle scuole italiane, anche quelle all’estero, saranno invitati a costruire manualmente, utilizzando vari materiali, fiori rossi che potranno far parte anche del dress code di una persona. La campagna è di grande importanza per alzare lo sguardo verso un tema delicato, purtroppo sempre attuale. Per questo l’Associazione ‘Il Bosco dei poeti’ continuerà a promuovere incontri di sensibilizzazione sul tema. Così anche nel bosco dei poeti, dove sedeva Alda Merini, verrà deposto un fiore realizzato da studenti, per ringraziarla per quanto ha fatto, attraverso i suoi versi, per sensibilizzare ogni generazione al tema delle emozioni e del rispetto. Anche gli allievi di prima e seconda dell’indirizzo Scienze Umane del Liceo Enrico Medi hanno lavorato al progetto.

 

Nuovo articolo Medi@vox "L’uomo, metastasi di un mondo e di un ecosistema che sembrano non avere futuro?"

Il mondo, una palla vivente che respira, con un cuore che batte, e con un tumore che lo sta uccidendo: l’uomo. Il mondo viene pian piano distrutto dalle azioni che noi del tutto egoisticamente compiamo, non dando peso al dolore e alla fatica incessante che causiamo.

Terremoti, inondazioni, sbalzi termici, e temperature del tutto inusuali, colpiscono il pianeta ogni giorno, e sono la risposta ad un malessere forse ormai incurabile.

L’editoriale dalla redazione Medi@vox sull’emergenza ambiente: L'uomo, metastasi di un mondo e di un ecosistema che sembrano non avere futuro?

Nuovo articolo Medi@vox "La scuola non vuole avere nemici"

Lunedì 6 novembre in un istituto scolastico in Sardegna è avvenuta un’aggressione. Un ragazzo sedicenne dopo essere stato rimproverato diverse volte dal professore di matematica perché disturbava continuamente la lezione è stato mandato fuori dall’aula. A quel punto il ragazzo uscendo ha insultato il professore e ha chiamato il padre, il quale si è presentato a scuola aggredendo il professore e dandogli una testata.

Non è la prima volta che questi episodi accadono, in tutta Italia, e questo a causa della mancanza di rapporto di fiducia forte tra la scuola e la casa...

Leggi tutto l'articolo: https://www.ilbacodaseta.org/la-scuola-non-vuole-avere-nemici/?fbclid=IwAR19vEJC0LEEBHk9zL3GKfEHY4tPDlft9rbJafjWs0P6-BJ06qbpMzeBpbI

Nuovo articolo Medi@vox "Sono soprattutto gli uomini a doversi interrogare nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne"

Sor Ottorino: Alla fine dei conti, lei è ‘na brava donna de casa.
Ivano: È che me ‘e leva dalle mano…
Sor Ottorino: Non glie poi mena’ sempre, sennò s’abitua! Una, ma forte!

Questa una delle frasi più celebri del nuovo film diretto da Paola Cortellesi C’è ancora domani, che concerne il tema dell’emancipazione femminile e della violenza sulle donne, argomento di un’attualità a dir poco spaventosa e che purtroppo ha visto pochi miglioramenti da quel lontano 1946, anno in cui è ambientata la pellicola.

Leggi tutto l'articolo: Sono soprattutto gli uomini a doversi interrogare nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Nuovo articolo Medi@vox "Serve un approccio culturale differente"

Oggi celebriamo la Giornata Internazionale per l’Eliminazione della violenza contro le Donne. 👠

“La violenza sessuale contro le donne e le ragazze affonda le sue radici in secoli di dominazione maschile. Non dimentichiamoci che quelle disuguaglianze di genere che alimentano la cultura dello stupro costituiscono fondamentalmente una questione di squilibri di potere”. Lo dichiara Antonio Guterres, il segretario generale delle Nazioni Unite.

La violenza contro le donne, oggi, rappresenta una delle forme di violazione più diffuse dei diritti umani; questo tipo di violenza può manifestarsi come fisica, psicologica o sessuale. Il 25 novembre 1960, nella Repubblica Dominicana, le tre sorelle rivoluzionarie Mirabal, vennero torturate e uccise; questo fatto posò l’attenzione sul regime dominicano e sulla cultura machista che non tollerava di riconoscere alle donne l’occupazione di uno spazio pubblico e politico. Anche per questo motivo, l’Assemblea Generale degli Stati Uniti ha istituito, il 17 dicembre del 1999, la Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne, che si celebra oggi.

Per affrontare questo tema la redazione Medi@vox ha intervistato la docente di diritto ed economia politica del Liceo Scientifico Statale Enrico Medi, professoressa Barbara Sbrozzeri (nella foto di Christian Segantini)...

Leggi tutto l'articolo: Contro la violenza di genere serve un approccio culturale differente

25/11 - Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

“L’amore vero non umilia, non delude, non calpesta, non tradisce e non ferisce il cuore. L’amore vero non urla, non picchia, non uccide."

Per Giulia

In risposta all'appello del Ministero dell'Istruzione e per creare un'occasione di riflessione condivisa da tutta la nostra comunità scolastica, oggi alle 11 il Liceo Medi ha rispettato un minuto di silenzio in nome di Giulia Cecchettin e di tutte le donne vittime di violenze. Il Dirigente scolastico e a seguire un rappresentante degli studenti hanno trasmesso in tutte le classi tramite altoparlante dei messaggi che hanno fatto sentire vicini i nostri studenti alle vittime di violenze di genere. La prossima settimana si terranno una serie di iniziative di sensibilizzazione e approfondimento rivolte a tutte le classi, legate alla Giornata internazionale per l'Eliminazione della violenza contro le donne, come già da vari anni il nostro liceo organizza in concomitanza con il 25 novembre.

I figli nel labirinto rosso: la classe 4H ci racconterà la sofferenza invisibile dei testimoni delle violenze di genere

L'associazione "Donne Insieme" di Villafranca promuove, in occasione della "Giornata Internazionale per l'Eliminazione della Violenza contro le Donne", una riflessione sulle conseguenze che la violenza ha sui figli che ne sono testimoni in famiglia. In particolare la classe 4H del nostro Liceo delle Scienze umane proporrà delle riflessioni psicopedagogiche sul trauma subito dai "testimoni invisibili" della violenza.

L'evento, aperto anche alle famiglie e alla cittadinanza, si terrà in sala Ferrarini giovedì 23 novembre dalle 10.30 alle 12.30. 

Fisica in moto: le classi 4A e 4B in visita didattica a Bologna

Le classi 4A e 4B dell'Indirizzo Scientifico si sono recate il 15 novembre in visita didattica a Bolognaper visitare il centro storico e partecipare presso la sede della Ducati a laboratori di fisica. Ecco alcuni scatti di questa interessante giornata!

ducati 2

ducati 3

bologna


Il Riciclo creativo al mercatino solidale

Le alunne del corso di Riciclo Creativo hanno creato dei bellissimi oggetti per il mercatino solidale allestito a scuola in questi giorni.

Complimenti alle alunne e alla loro bravissima maestra di cucito, Gloria Tomelleri!

Corsa campestre

Venerdì scorso si è tenuta nell'area verde della Madonna del Popolo la corsa campestre di istituto egregiamente organizzata dalla classe 5G.

Hanno partecipato studenti del biennio e del triennio su percorsi di diversa lunghezza. Sul podio femminile del biennio sono salite Bertoletto Sara, Evelin Cordioli e Anna Marchesini. Hanno conquistato il podio maschile del biennio Enrico Pisillo, Giacomo Soloeri e Domenico Brutti. Sul podio femminile del triennio sono salite Dafne Cordioli, Giulia Capogrosso e Alice Mangiagalli. Infine, il podio maschile triennio è stato conquistato da Thomas Sanna, Federico Castelletto e Marco Residori.

Complimenti a tutti i partecipanti e a coloro che hanno contribuito a realizzare questo bellissimo evento!

Corsa campestre 2

Corsa campestre 3

Corsa campestre podio 1

Corsa campestre podio 2

Corsa campestre podio 3

Corsa campestre podio 4

Corsa campestre preside

Nuovo articolo Medi@vox "Samuele, nuovo rappresentante d’Istituto del Liceo Medi di Villafranca“

In un’atipica giornata di inizio novembre, che vede gran parte dell’Italia e del Veneto alle prese con l’allerta meteo, abbiamo avuto modo di intervistare Samuele Scala (nella foto), membro della classe Quinta CG1 e rappresentante d’istituto del “Liceo scientifico Enrico Medi” di Villafranca, uno dei pochi Comuni della provincia di Verona in cui l’ordinanza del prefetto ha consentito di far proseguire regolarmente le lezioni, causando un malcontento generale tra gli alunni e grande felicità, invece, tra i professori che hanno delle verifiche in programma.

Samuele, nuovo rappresentante d’Istituto del Liceo Medi di Villafranca: “Un impegno importante e gratificante”

Nuovo articolo Medi@vox “La porta del mio ufficio è sempre aperta”

La prima intervista della redazione Medi@vox dà la parola al nostro Dirigente, Marco Squarzoni: entrate con noi nel suo ufficio!

Articolo Medi@vox intervista al dirigente del Liceo Medi Marco Squarzoni

Nuovo articolo Medi@vox "Il sorriso arriva subito"

Il primo articolo dalla redazione Medi@vox sull’esperienza degli studenti con i volontari dell’associazione “Il sorriso arriva subito”.
Approfittate per dare un’occhiata al sito nuovo di zecca della nostra testata studentesca!

La classe 3G alla Biblioteca Capitolare

Alcuni scatti della classe 3G, che oggi ha visitato la Biblioteca Capitolare di Verona, partecipando anche ad un laboratorio in cui gli studenti hanno potuto sperimentare la vita dell'amanuense.

Biblioteca Capitolare 2

In ricordo del Preside Luciano Carazzolo

Il Liceo Medi ricorda con stima e grande affetto il Preside Luciano Carazzolo, che con competenza e passione ha guidato il nostro Liceo dal 2005 al 2007, amato da tutti per la sua gentilezza e profonda umanità.

Rete dei Licei per l'Archeologia a Roma

Alcune foto del viaggio conclusivo della Rete dei Licei per l'Archeologia a Roma.
Un gruppo di ragazzi del Liceo Medi, in questi primi giorni di ottobre, ha potuto scoprire ed ammirare i luoghi dello sport e degli spettacoli degli antichi romani.
Insieme ai nostri studenti erano presenti anche quelli di altri licei di Verona, che hanno condiviso questa bella esperienza all'insegna della cultura, del divertimento e dell'amicizia.
Archeologia 2023Archeologia 2023

Accoglienza classi prime 2023

"Non diventare ciò che vuoi. Diventa ciò che sei."
Alcuni scatti delle classi prime, che questa settimana, a turno, sono coinvolte nel progetto Accoglienza presso Casa Fontanafredda.
Accoglienza 2023Accoglienza 2023

Complimenti alla studentessa-atleta Asia della classe 4G!

Medaglia di bronzo per il Team Sprint Femminile ai Mondiali Juniores In Colombia, composto da Carola Ratti, Beatrice Bertolini e Asia Sgaravato, studentessa del Liceo Medi di Villafranca.

Complimenti alla studentessa-atleta Asia, che fa parte della classe 4G ad indirizzo Scienze Applicate, per questo grande risultato ai Mondiali di ciclismo in Colombia.

Il Progetto destinato agli Studenti-atleti di alto livello a cui il nostro liceo aderisce crea le condizioni per superare le criticità che nascono durante il loro percorso scolastico, promuovendo concretamente il diritto allo studio e il successo formativo.

Medi@vox - Il giornale della scuola

Ha preso avvio anche quest'anno il progetto Medi@vox. Il progetto sarà guidato dal nostro esperto Mario Salvetti: la nuova redazione composta da dodici studenti del triennio è pronta a raccontare la nostra scuola e il nostro territorio attraverso interviste, editoriali, podcast e inchieste.
Il direttore del Baco Mario Salvetti aveva tenuto nei giorni scorsi un incontro sui grandi temi del giornalismo con circa 300 studenti del Liceo Statale Enrico Medi di Villafranca - Verona. L'incontro ha rappresentato un'occasione importante per un confronto sulle tante questioni che interessano la comunicazione, il ruolo della stampa, il problema dell'infodemia e le nuove sfide del giornalismo. L'appuntamento segna l'inzio di un laboratorio di giornalismo che il direttore del Baco condurrà nel Liceo lungo tutto l'anno scolastico.
Mediavox
Mediavox

Ottobre rosa - Prevenzione dei tumori al seno

A conclusione dell' "Ottobre rosa", alcune classi quarte e quinte hanno partecipato presso il Palazzetto dello Sport al convegno dedicato alla prevenzione dei tumori al seno, organizzato dalla Breast Unit dell'Ulss 9, dal Dipartimento di Neuroscienza dell'Università di Verona e dal Comune di Villafranca.

Ottobre rosaOttobre rosa

Gruppo Lettura studentesco

È ripresa per il terzo anno consecutivo l'attività del Gruppo Lettura studentesco legato al Progetto InBOOKiamoci del nostro liceo. Per 29 studenti del Triennio si rinnova l'opportunità di condividere la passione per la lettura.
Gruppo LetturaGruppo Lettura
Gruppo LetturaGruppo Lettura

Corso di cucito e riciclo creativo

Le alunne del Corso di Cucito e Riciclo creativo si divertono a imparare ad usare ago, filo e macchina da cucire. Stanno creando originali decorazioni natalizie ed altre simpatiche idee-regalo da donare ad amiche e amici.
Gli oggetti realizzati verranno messi in vendita prossimamente ed il ricavato sarà devoluto al Progetto di beneficienza del Dipartimento di IRC.
ricicloRiciclo e cucito 3
Riciclo e cucito 2
Riciclo e cucito 4

Corsi online AID Associazione Nazionale Dislessia

Si pubblica il calendario degli incontri di formazione del coordinamento AID Veneto - Corso online.



New! Scuola Aperta e Una giornata al Medi

Partono le iniziative di Orientamento in Entrata al Liceo Medi!

Nella locandina tutte le informazioni. Visitate anche la nostra pagina di Orientamento in Entrata: vi aspettiamo!

Locandina Scuola Aperta e Una giornata al Medi

New! Salone Orientamento Villafranca

Si allega locandina del Salone dell'Orientamento del territorio di Villafranca.

Visitate anche la nostra pagina di Orientamento in Entrata: vi aspettiamo!

Salone Orientamento Villafranca

Scuola aperta 23/24

Orientamento in entrata. Vieni a conoscere la nostra scuola! Ti aspettiamo.

Scuola Aperta al "Medi" - Una giornata al "Medi" - Salone dell'Orientamento

Volantino orientamento scuola aperta

Complimenti a Carlotta Osele, studentessa di 5H (Scienze umane), vincitrice al Concorso Cittadini Europei!

La studentessa Osele Carlotta di 5H ha partecipato al Cconcorso Cittadini Europei e ha vinto una borsa di studio. Congratulazioni da tutto il Liceo Medi!

Premiazione Diventiamo Cittadini Europei

Premiazione Diventiamo Cittadini Europei

Allegati

FOTO OSELE.jpeg

WhatsApp-Image-2023-06-30-at-06.25.34.jpeg

Diploma DSD I – Congratulazioni alla studentessa Linda Stefanoni di 4E!

Esprimiamo vive congratulazioni alla studentessa Linda Stefanoni di 4E, che durante il suo anno all’estero nella città di Lübeck ha sostenuto la prova di certificazione linguistica DSD I – Deutsches Sprachdiplom der Kultusministerkonferenz – con lo straordinario punteggio di 95/96, il più alto raggiunto quest’anno dai candidati nella regione dello Schleswig Holstein!

Per festeggiare questo risultato Linda è stata invitata ad Amburgo alla cerimonia di premiazione, durante la quale le è stato chiesto anche di tenere un discorso sulla sua esperienza in Germania.

Si allegano alcuni scatti della premiazione.

Il Diploma DSD rappresenta il certificato di lingua più alto riconosciuto dalla Germania e costituisce non solo la certificazione di conoscenza della lingua, ma attesta anche l’acquisizione di competenze trasversali equiparate all’Abitur (esame di maturità) tedesco. Il Progetto DSD è concepito dalla Conferenza Permanente dei Ministri dell’Educazione e degli Affari Culturali dei Länder tedeschi (KMK- Kultusministerkonferenz) per gli studenti delle Scuole superiori all’estero. In Germania la KMK è la massima istituzione in materia di cultura e istruzione. Il “DSD” è un progetto attivo da oltre trenta anni in più di sessanta Paesi del mondo. Oltre ad essere strumento di promozione della lingua e della cultura tedesca, il “DSD” è un’efficace modalità di apprendimento linguistico, metodologico e culturale.

Diploma DSD I

Diploma DSD I

Mercatino dei libri usati del Medi

Si pubblicano il volantino e il regolamento del Mercatino dei libri usati del liceo Medi.

Volantino-mercatino-libri.pdf 

regolamento-mercatino.pdf 

Notizie Tag pagina: Libri Mercatino

Corso di Geopolitica “L’era della competizione continua: coordinate per decodificare la contemporaneità”

A partire da giovedì 9 febbraio 2023 presso l’Aula magna del Liceo Medi si è tenuto il Corso di Geopolitica dal titolo “L’era della competizione continua: coordinate per decodificare la contemporaneità”, riservato agli/alle studenti delle classi del secondo biennio e delle classi quinte e ai/alle docenti interessati/e.

Lo scopo del corso è stato quello di guidare alunni  e docenti nella comprensione dei principali temi che fanno da sfondo alla più stretta attualità geopolitica.
L’obiettivo formativo è stato quello di permettere agli studenti di acquisire conoscenze e informazioni che contribuiscano alla lettura degli eventi in corso, con particolare attenzione alla guerra russo-ucraina e alla competizione sino-americana; a tale proposito il Prof. Francesco Zampieri ha affrontato le seguenti tematiche:

l’era della competizione continua e della ridefinizione del Sistema Internazionale,

la guerra in Ucraina come primo atto della competizione globale,

il confronto sino-americano nel Pacifico e gli altri teatri della competizione globale.

Ha completato il ciclo di conferenze una riflessione, condotta dal prof. Andrea Cengia, sulle dinamiche storico-politiche in corso, alla luce di una rilettura del pensiero politologico e filosofico-politico odierno.

La classe 5D in stage linguistico-culturale a Vienna

Dal 18 al 23 febbraio la classe 5D ha vissuto l'esperienza di stage linguistico-culturale a Vienna.
Grazie a lezioni dedicate, ha approfondito in lingua tedesca tematiche legate alla storia, alla letteratura, all'arte e alla cultura austriaca - tra i temi trattati: Gustav Klimt e lo Jugendstil; Sigmund Freud e il monologo interiore nell'opera di Arthur Schnitzler; 
la tradizione dei Kaffeehäuser, con l'immancabile degustazione di specialità viennesi come la torta Sacher.
Hanno arricchito il percorso visite pomeridiane nel centro storico di Vienna, al museo Castello di Schönbrunn, alla Hundertwasserhaus, al Prater  e al museo Castello di Belvedere.
Liebe Grüße aus Wien!
wien1
wien2

wien3